Kimi Raikkonen era partito per la Malesia con un bel po’ di aspettative visto che la macchina che la Lotus gli mette a disposizione si è dimostrata competitiva anche con i big del Circus. Eppure il finlandese, in Malesia, soffre fin dal venerdì.

Venerdì era il giorno delle prove libere che devono consentire ai piloti e ai tecnici di capire come comportarsi con la vettura, come gestire la macchina quanto a carichi di benzina e sostituzione delle gomme. Gli pneumatici, infatti, su un asfalto che tocca anche i 46 gradi, si usurano parecchio.

Venerdì non è stato il giorno di Kimi Raikkonen, il pilota Lotus che intendeva dare segnali forti alla squadra, ai fan e agli avversari. Peccato, perché la E20 non è scesa in pista con il setup migliore e dopo pochi giri Kimi ha avuto anche un problema con il cambio.

Lo staff tecnico si è preoccupato di colmare il gap sostituendo il cambio ma Kimi ha così perso ben 5 posizioni sulla griglia di partenza. Ecco le sue parole di commento sulle prove da lui svolte in Malesia:

Probabilmente non è stato il nostro miglior giorno. E’ stato difficile trovare il giusto equilibrio, abbiamo molto lavoro da fare sul setup. Nei long run siamo andati bene, ma alla fine la macchina era decisamente inguidabile, a causa delle gomme degradate. Abbiamo avuto alcuni problemi anche con il KERS. Allo stato attuale, sarà difficile raggiungere la Top 10.