Per il finlandese un sollievo lasciare la rossa

Raikkonen dopo aver vinto il titolo mondiale con la Ferrari nel 2007 ha lasciato la scuderia di Maranello, oggi a distanza di circa cinque anni dopo la prima vittoria con la Lotus è tornato a parlare della sua esperienza in rosso.
Raikkonen non sembra recriminare niente nella sua esperienza con la Ferrari e non è assolutamente pentito di non aver rinnovato il contratto: “Non mi manca nessuno, so perché non è stato fatto di più. In questa squadra mi sono trovato bene fin dall’inizio. Vogliono vincere, lo sport e la tecnica vengono prima della politica e tutti vanno nella stessa direzione. Ricordi degli anni trascorsi a Maranello? Né buoni né cattivi. Ho vinto un titolo con loro, ho vissuto bei momenti. Sono soddisfatto dei tre anni che ho trascorso lì. Forse si sarebbe potuto fare di più, ma io so perché non è stato fatto e non voglio parlare dei motivi per cui non ho continuato con loro. Non mi manca nessuno. Per me andare via è stata una liberazione. Le cose potevano andare in modo diverso, ma ora è il passato e non si può tornare indietro. Le cose non durano a lungo e i rapporti non sono sempre buoni”.