State cercando le quotazioni delle auto, ma non sapete muovervi tra i vari listini?

Ecco che, in quest’articolo, vi proproniamo un alcuni consigli, per assecondare la vostra curiosità o il vostro bisogno di mettere sul mercato la vostra auto ad un prezzo giusto.

In questa ricerca, il Web rappresenta uno strumento fondamentale, perchè capace di fornirvi stime, consigli e quotazioni in maniera estremamente rapida e semplice. Noi vi consigliamo di affidarvi a servizi online consolidati ed affidabili, come ‘Quotauto’, ‘Auto Scout‘ o ‘alVolante‘, ma ne esistono anche molti altri, come potrete verificare dando una rapida occhiata su internet (cliccate qui, per avere altri consigli al riguardo).

Come abbiamo già trattato in un precedente articolo (cliccate qui, per accedervi), ricapitoliamo i servizi offerti da questi siti di quotazioni:

1. Quotauto (consultabile a questo link): è un servizio offerto dalla rivista nazionale specializzata nel settore, Quattroruote (consultabile, nella versione online, a questo link), e propone tre varianti:

-un primo sistema di quotazione standard e totalmente gratuito, che tiene conto delle caratteristiche principali del veicolo (marca, modello, allestimento, anno, mese di immatricolazione).

-un secondo sistema di quotazione personalizzata, che ha il costo di 5.99 Euro e che tiene conto anche dei chilometri percorsi e degli optional.

- un terzo sistema è il più affidabile e puntuale, ma, ovviamente anche il più costoso: con 23.99 Euro, si ottiene una quotazione su misura, inidicata per auto storiche e del passato.

2. AutoScout (consultabile a questo link): offre una valutazione calcolata sulla base degli oltre 250 mila annunci, pubblicati sul noto sito automobilistico AutoScout24.it.

3. alVolante (consultabile a questo link): il sito dell’altra rivista nazionale specializzata in auto, propone un listino dell’usato, con quotazioni Eurotax espresse in migliaia di Euro e riferite a veicoli con la revisione periodica, con percorrenze nella norma e che non richiedono particolari interventi meccanici. Accessori e chilometraggio vanno calcolati personalmente, sfruttando alcune utili tabelle di riferimento.


photo credit: Funky64 (www.lucarossato.com) via photopin cc