Prime qualifiche stagionali e prime emozioni e sorprese: Vettel sarà costretto a partire dalla tredicesima piazza, Alonso limita i danni, Raikkonen ‘scivola’ in undicesima posizione; mentre, ad esultare, ci pensano Daniel Ricciardo, che partirà secondo, e, soprattutto, la Mercedes, che piazza Hamilton in pole e Rosberg in terza piazza.

Cliccate qui, per leggere la griglia di partenza completa, con tutti i tempi registrati.

Cliccate qui, per leggere la cronaca completa delle qualifiche.

Tra gioia e delusione, ecco le parole dei principali protagnosti (come riportate da ‘La Gazzetta dello Sport’, che potete consultare, cliccando qui):

Lewis Hamilton: Sono felicissimo del lavoro della squadra e per la mia pole: è un risultato straordinario. Le nuove macchine sono più difficili da guidare sul bagnato, per me era la prima volta. Spero che le condizioni di gara siano migliori.

Daniel Ricciardo, non può che sorridere, per questo esordio straordinario: Sono entusiasta, ma devo rimanere calmo: è domani la giornata che conta. La macchina ha dato ottime sensazioni sul bagnato e mi sono sentito a mio agio dietro al volante. Questo è solo l’inizio, devo cercare di finire la gara ed arrivare davanti.

Sebastian Vettel è il più deluso di giornata: Non sono contento, ho fatto un giro difficile ed ho faticato molto. Non mi sono sentito a mio agio: ero in difficoltà con la macchina, mentre Ricciardo sembra a posto con queste condizioni. La gara, però, sarà lunga.

Nico Rosberg è soddisfatto solo a metà: Terzo è una buona posizione, posso fare una bella gara. Mi aspettavo la pole, ma non è arrivata. Siamo rapidi, abbiamo una buona macchina: sono fiducioso per domenica.

 
photo credit: ChrisMRichards via photopin cc