Dopo la grandiosa vittoria di Button che ha dominato la gara di Melbourne dal primo giro all’ultimo, è superfluo raccontare anche le qualificazioni del sabato?

No, se si possono trarre da quei momenti delle indicazioni sulla preparazione delle varie scuderie. Il gran premio di Melbourne ha visto trionfare Button che sulla griglia di partenza era in prima fila insieme al compagno di squadra Hamilton che si è conquistato la pole il sabato.

Bisogna aspettare almeno il secondo appuntamento stagionale per fare valutazioni complete. Quel che le qualificazioni all’Albert Park hanno evidenziato è stato il progresso motoristico della McLaren e la conferma dei piccoli problemi della Red Bull.

Ma quella che sta peggio è senza dubbio la Ferrari. Mentre stupisce il grandioso terzo posto di Grosjean che in fondo è considerato un debuttante. Delude anche Raikkonen che ha avuto qualche grana con lo sterzo della sua Lotus.

La Mercedes con la quarta posizione in griglia di Schumacher, conferma che la squadra c’è e può dare filo da torcere anche alla Lotus. In casa Red Bull la quinta posizione di Webber e la sesta di Vettel, non fanno sorridere Newey che comunque confida nella gara.

Massa chiude le prove al diciottesimo posto, due posizioni indietro rispetto ad un lentissimo Alonso che non va oltre la sedicesima posizione.