L’automobile è soprattutto passione, lo sa bene Paolo Parente che, dopo aver guidato per diversi chilometri la sua Cobra replica, ha deciso di realizzare una vettura moderna che potesse incarnare lo spirito della roadster d’oltre oceano. L’auto in questione si chiama Puritalia 427 ed è tanto audace quanto affascinante.

La formula è quella del poco peso per molti cavalli, il che vuol dire tanto divertimento senza ricorrere a soluzioni rivoluzionarie. Infatti, i 1.150 Kg di massa totale, associati ad un V8, rigorosamente Ford, da 5 litri, rappresentano un ottimo biglietto da visita per ogni auto sportiva che si rispetti. Sarà poi l’acquirente a decidere se accontentarsi della variante aspirata da 445 CV, o se puntare sul motore turbo capace di ben 605 CV.

Ad ogni modo le prestazioni, seppur non specificate, saranno sicuramente di rilievo, e la guida si annuncia emozionante per via dell’abitacolo posto quasi in corrispondenza dell’asse posteriore. Una soluzione che consente al conducente di carpire ogni reazione della vettura.

L’estetica, realizzata da Paolo Ferrante, riprende alcune soluzioni della Cobra, e le ripropone in chiave moderna. Così, il frontale è caratterizzato dalla grande bocca centrale, dai fari circolari e dalla presa d’aria sul cofano, mentre gli scarichi trovano spazio lungo le fiancate. Non mancano i caratteristici roll-bar, e l’insieme risulta decisamente equilibrato e funzionale.

La produzione di questa roadster da sogno, tutta italiana, prevede la costruzione di 427 esemplari, che avranno un prezzo base di 180.000 euro. Inoltre, per i primi 35 clienti verrà realizzata una serie dedicata, volta a sottolineare l’esclusività del modello.