Dopo le ottime performance di Grosjean a Jerez, la Lotus Renault e la sua monoposto hanno subito una battuta d’arresto e la squadra ha deciso di tornare a casa per sistemare la vettura dopo aver valutato un danno più importante del previsto. 

La E20-01 della Lotus Renault, la macchina guidata da Grosjean a Jerez, è una delle monoposto più promettenti del prossimo campionato ma l’evoluzione della vettura, portata avanti nei test, adesso è in standby.

Il direttore tecnico del team, James Allison, spiega che avevano pensato di spedire via aerea la E20-01 in Spagna per sostituire la vettura di Grosjean e degli altri piloti, ma il cedimento riscontrato e gli interventi necessari per sistemarlo, hanno fatto fare marcia indietro allo staff tecnico.

In pratica la Lotus Renault ha considerato più produttivo ritirarsi da Montmelò ed occuparsi delle modifiche da apportare alle macchine in casa. Tanto ci sarà anche una terza sessione di prove per collaudare la macchina.

Se l’intervento non deve essere fatto solo sulla macchina di Grosjean ma su tutte le E20-01, vuol dire che la vettura della Lotus Renault, per quanto si sia dimostrata veloce, non è però sicura in pista.

Sarà sufficiente aspettare qualche settimana per vedere brillare sui circuiti il nuovo telaio.