Nel prologo della Dakar 2016, Carlos Sainz non ha deluso i cinquantamila in delirio assiepati lungo gli undici chilometri di pista tra Buenos Aires e Rosario. Nella prima prova cronometrata, fondamentale per stabilire l’ordine di partenza della prima vera tappa della Dakar 2016, lo spagnolo ha ottenuto il secondo tempo a soli 3 secondi dal leader, l’olandese Bernhard Ten Brinke, dopo avere perso alcuni secondi per la perdita del cofano anteriore nell’attraversamento troppo grintoso di un rio.

Stéphane Peterhansel, Sébastien Loeb e Cyril Despres hanno fatto segnare tutti lo stesso tempo in 6’17″. Partiranno rispettivamente in nona, decima e undicesima posizione nella tappa 1 di domenica. Carlos Sainz, invece, partirà per secondo: “E’ positivo che le quattro Peugeot 2008 DKR siano uscite indenni e si siano classificate abbastanza bene in questo prologo, che ci ha permesso di individuare un piccolo problema a livello dell’attacco del cofano anteriore – ha affermato Bruno Famin, direttore di Peugeot Sport -. Riusciremo a correggerlo. E’ stata una giornata di rodaggio per tutta la squadra. Entreremo nel vivo della corsa con la prossima tappa”.

La prima tappa della Dakar  (qui come seguirla in tv) porterà i concorrenti verso ovest, da Rosario a Villa Carlos Paz, a sud di Cordoba, e sarà lunga 1008 km, di cui 662 km di prova speciale.

Prologo Dakar 2016, la classifica
1. Bernhard Ten Brinke (NLD)/Tom Colsoul (BEL), Toyota Hilux, in 6’08
2. Carlos Sainz (ESP)/Lucas Cruz (ESP), PEUGEOT 2008 DKR, +0’03
3. Xavier Pons (ESP)/Adrian Torlaschi Ricardo (ARG), Ford, + 0’04
4. Nasser Al-Attiyah (QAT)/Matthieu Baumel (FRA), Mini All 4 Racing, + 0’05
5. Marek Dabrowski (POL)/Jacek Czachor (POL), Toyota Hilux, + 0’05
9. Stéphane Peterhansel (FRA)/Jean-Paul Cottret (FRA), PEUGEOT 2008 DKR, + 0’09
10. Sébastien Loeb (FRA)/Daniel Elena (MC), PEUGEOT 2008 DKR, + 0’09
11. Cyril Despres (FRA)/David Castera (FRA), PEUGEOT 2008 DKR, + 0’09