La Porsche Panamera nella sua prima generazione saluta il pubblico con il suo ultimo esemplare costruito nello stabilimento di Lipsia, in Sassonia, Germania, nei giorni scorsi. Il Salone di Parigi che si terrà nelle prime due settimane di ottobre, dall’1 al 16, sarà protagonista della presentazione ufficiale della seconda generazione di Porsche Panamera.

L’ultima unità della prima generazione prodotta nella fabbrica tedesca è una Panamera GTS che possiede sotto il cofano un motore V8 da 441 CV di potenza. Un modello che ha portato alla produzione di ben 164.000 esemplari, venduti per la maggior parte negli Stati Uniti e in Cina. Porsche ha quindi, grazie alla Panamera, rafforzare il suo marchio fuori dal Vecchio Continente.

Ma parliamo della nuova generazione di Panamera. Il debutto ufficiale sarà in Francia, al Salone di Parigi ma del modello, di fatto, si sanno già parecchi cose. Partiamo dalla scheda tecnica della nuova Porsche che, come prima differenza, verrà prodotta dallo stabilimento di Hannover, di proprietà del Gruppo Volkswagen e non a Lipsia. Inoltre, la nuova Porsche Panamera 2017, la seconda generazione, sarà disponibile in diverse varianti che avranno, di conseguenza, differenti caratteristiche: la 4S  sarà alimentata da un motore V6 2.9 biturbo da 440 CV di potenza mentr la sua controparte diesel avrà un motore V8 da 422 CV con la possibilità della variante Turbo con una motorizzazione V8 4.0 da 550 CV di potenza.