Porsche AG ha consegnato 209.894 vetture in tutto il mondo da gennaio a novembre 2015. Ciò corrisponde a un aumento del 24% rispetto al medesimo periodo nel 2014.

Per la prima volta nella storia della società, dunque, viene superato questo ideale traguardo delle 200.000 vetture. L’anno scorso l’azienda, con sede a Stoccarda, aveva stabilito un record con un totale di 189.849 consegnate al mondo: “Con più di 200.000 modelli Porsche consegnati, abbiamo raggiunto una pietra miliare della nostra strategia nel 2018 ben prima del previsto – sottolinea Detlev von Platen, membro del consiglio esecutivo – Vendite e Marketing di Porsche AG, ringraziando gli occupati – Porsche ha impiegati in tutto il mondo che hanno unito le forze per contribuire a rendere possibile questo successo. Con i nostri prodotti orientati al futuro, il nostro personale motivato e i nostri partner commerciali in tutto il mondo, ci stiamo chiaramente posizionato bene per il futuro”.

Nel mese di novembre, Porsche ha consegnato complessivamente 18.110 nuove auto. La Cayenne è il driver di crescita più chiaro: consegnati 6.579 veicoli nel mese di novembre 2015, con volumi aumentati del 39% rispetto allo stesso periodo del precedente anno.

Durante il periodo gennaio-novembre 2015 il mercato con più crescita è stato quello cinese: Porsche ha consegnato 54.302 vetture. Ciò corrisponde ad un incremento del 34%. Poco dietro gli Stati Uniti, con 47.819 veicoli consegnati (un aumento del 9%). Il mercato europeo è cresciuto del 30% a 70.509 unità vendute.