Il duo più potente e più veloce tra le vetture sportive Porsche a motore centrale è prossimo al debutto: la Boxster GTS e la Cayman GTS con i motori potenziati e un telaio PASM stabiliscono nuovi valori record nel loro segmento. Modifiche di design sia sul frontale sia sulla parte posteriore, i fari Bi-Xenon di serie con il Porsche Dynamic Light System (PDLS) e le sigle in colore nero lucido segnalano con discrezione, ma in maniera inconfondibile, queste nuove versioni dalle prestazioni decisamente al top.

La sigla è già un biglietto da visita: la denominazione GTS in Porsche significa Gran Turismo Sport e, sin dalla leggendaria 904 Carrera GTS del 1963, è sinonimo di performance straordinarie. Con le nuove due posti, Porsche rinnova il suo omaggio ad una vettura sportiva autentica: idonea alla pista e all’uso quotidiano.

I motori boxer a sei cilindri dei nuovi modelli si basano sui propulsori da 3,4 litri della Boxster S e della Cayman S e, grazie all’ottimizzazione minuziosa delle impostazioni, sviluppano 15 CV (11 kW) in più di potenza. In questo modo la Boxster GTS raggiunge 330 CV (243 kW) e la Cayman GTS 340 CV (250 kW). Anche la coppia aumenta di dieci Nm. Inoltre, entrambe le vetture sportive a motore centrale sono dotate, di serie, del pacchetto Sport Chrono. Ciò significa che, in combinazione con il cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) opzionale e il tasto Sport Plus attivo, la Boxster GTS accelera da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi e la Cayman GTS addirittura in un decimo di secondo in meno. Valori che permettono ad entrambe le vetture di stabilire, nella loro categoria, nuovi standard di riferimento. I nuovi modelli, ordinabili presso i dealer Porsche già ora, saranno presenti sul mercato a partire da maggio 2014. In Italia, la Boxster GTS viene offerta a 72.836,00 Euro, la Cayman GTS a 76.740,00 Euro, inclusa IVA.

LEGGI ANCHE

Salone di Ginevra 2014: prima mondiale per la Porsche 919 Hybrid e la Macan S Diesel

Porsche Macan: foto, video, caratteristiche e prezzo del Suv della casa di Stoccarda

Porsche auto maledetta: da James Dean a Paul Walker, belli e dannati