Sei settimane dopo il lancio della Coupé, l’attenzione si rivolge alla Porsche 911 CabrioletLa 911 cabrio continua in una tradizione pluridecennale, stabilita quando Porsche ha presentato il prototipo della prima Cabriolet 911 al Salone Internazionale dell’Automobile (IAA) di Francoforte nel settembre 1981: clienti e fan sono stati immediatamente affascinati. La prima variante open-top della 911 è uscita dalla linea di produzione nel 1982 ed è stata una caratteristica costante nella gamma di modelli da allora. La versione aperta della 911, che segna l’inizio del 2019 di un prodotto pirotecnico senza precedenti, ha tutte le innovazioni della coupé. Una delle caratteristiche avanzate specifiche di Cabriolet è il nuovo sistema idraulico che consente di aprire e chiudere il tetto più rapidamente.

Il nuovo modello richiama le linee moderne della Coupé, sebbene rimanga inconfondibilmente una Porsche 911 in forma Cabriolet. La capote completamente automatica ha un lunotto in vetro integrato, mentre la struttura della capote contiene elementi in magnesio noti come archi, che impediscono in modo affidabile il gonfiarsi del tetto alle alte velocità. La capote può essere aperta o chiusa a velocità fino a 50 km/h. Il nuovo impianto idraulico del tetto riduce i tempi di apertura a circa dodici secondi, mentre un deflettore del vento elettricamente estensibile assicura che i colli siano schermati dall’impatto del vento.

La Porsche 911 Cabriolet è inizialmente disponibile come una Carrera S con trazione posteriore e Carrera 4S con trazione integrale. Entrambe si basano su un motore boxer a sei cilindri carico di 2.981 cm³ con 331 kW (450 CV) a 6.500 giri / min e una coppia di 530 Nm tra 2.300 e 5.000 giri / minL’efficienza del convertitore è stata aumentata e le emissioni sono state ridotte migliorando il processo di iniezione; sono state inoltre implementate altre misure di ottimizzazione, come un nuovo layout per i turbocompressori e il sistema di raffreddamento dell’aria di sovralimentazione. La potenza viene fornita da una trasmissione a doppia frizione a otto velocità di nuova concezione. Carrera S accelera da zero a 100 km/h in 3,9 secondi (con pacchetto Sport Chrono opzionale: 3,7 secondi) e può raggiungere velocità fino a 306 km/h. Carrera 4S raggiunge una velocità massima di 304 km/h e raggiunge 0-100 km / h in 3,8 secondi (con pacchetto Sport Chrono opzionale: 3.6).