Quanti appassionati conoscono l’anno in cui la Porsche 911 è stata immessa nel mercato automobilistico? La risposta, per chi smanetta su internet, è semplice: il 1963. Dall’inizio degli anni Sessanta, questa macchina sportiva non ha mai smesso di rinnovarsi.

Nell’intervallo di tempo 1963-1997 la serie di Porsche 911 disponibile era quella con il motore raffreddato ad aria. Questa vettura ha lasciato spazio alle 911 moderne che hanno capitalizzato l’attenzione dei fan Porsche dal 1998 ad oggi.

A settembre 2011 sarà pronto il nuovo prototipo che presenta una serie di interessanti novità: scocca in alluminio, sterzo elettroidraulico, nuovi motori 3.4 e 3.8, cambio meccanico a 7 marce.

Tutta la progettazione, come al solito, è stata curata dall’Uomo Porsche: Roland Achleitner. Da diversi anni a questa parte gli viene chiesta una vettura “migliore”.

E così, una delle novità che ha proposto è nell’uso dell’alluminio per costruire gran parte della 911. La scocca dell’auto, dunque è in alluminio, così come la gran parte della carrozzeria, ma questo materiale è sostituito dall’acciaio nelle principali strutture di sostegno.

Un’altra novità riguarda le dimensioni della vettura, che è leggermente più allungata del precedente modello.

passo più lungo che a detta di chi l’ha provata, modifica le modalità di guida.