Se qualcuno pensava che Lamborghini Huracán LP610-4 e Lotus Evora S fossero auto da lusso per le forze dell’ordine italiane, dovrebbe dare un’occhiata alla flotta che ha a disposizione la polizia di Dubai (foto pagina Facebook Dubai). Altro che le due supercar in forze rispettivamente alle nostrane polizia e carabinieri. Nella capitale degli Emirati Arabi Uniti fanno le cose sul serio in vista dell’Expo 2020. Non poteva mancare il made in Italy con Lamborghini, la Aventador LP 700-4 , e Ferrari FF, l’inedita rossa a 4 posti e 4 ruote motrici.

Tra le straniere spicca la McLaren MP4-12C, un bolide da 616 cavalli e 329 orari, ma soprattutto la lussuosa Aston Martin One-77, una delle sole 77 prodotte dalla casa inglese. Un’ato da 1,4 milioni di euro in linea con quello Bugatti Veyron, la vettura di serie più veloce di sempre nonchè l’ultimo acquisto dello scorso febbraio. Tra le vetture sportive si annoverano altre due Mercedes, una SLS AMG GT e la SL 63 AMG, una Nissan GT-R e una Audi R8 che si aggiungono alle già esistenti BMW M6 Gran Coupé, Ford Mustang GT (la vecchia Shelby) e Chevrolet Camaro SS.

Vetture che sono solite pattugliare le zone turistiche mentre per i normali servizi di polizia il compito spetta a più modeste Dodge Charger, Nissan Pathfinder e Toyota Land Rover Prado che non raggiungono certo le prestazioni delle sportive sopracitate. Durante il Dubai Motor Show 2013 è stata svelata anche la Mercedes-Benz Classe G Brabus B63 S 700 Widestar Dubai Police. Lo stesso anno, a fianco di queste belve da strada, è arrivata in dotazione anche la piccola Renault Twizy che monta un motore elettrico da 15 kW e 57 Nm di coppia ma che può viaggiare fino a 97 km. Decisamente più economica dei vari V8 e V12 presenti.

photogallery Dubai police cars

LEGGI ANCHE

Peugeot 508 RXH: la prima vettura ibrida per la Polizia

Lamborghini polizia: donata una Huracán LP610-4

Lamborghini Huracan polizia: una LP610-4 per le forze dell’ordine