Le esternazioni di Rossi sul fatto che Hector Barbera gli abbia tagliato la strada all’ultimo giro, sono sicuramente gli elementi che hanno caratterizzato il Motogp del Mugello. Ma cosa hanno dichiarato gli altri piloti. 

Abbiamo già visto che Rossi era molto scoraggiato alla vigilia della gara. Barbera gli ha tagliato la strada anche se forse non sarebbe cambiato così tanto. E viste le prestazioni del sabato, Rossi non era così entusiasmato dalla gara del Mugello.

Diverso il discorso per il pole man di giornata: Dani Pedrosa che ha confermato in pista la volontà di diventare l’uomo di punta della Honda. La sua dichiarazione è piena di umiltà, riconosce che Lorenzo ha una marcia in più, che è l’uomo da battere e che la Honda deve assolutamente migliorare in curva se vuole battere l’avversario della Yamaha.

Le prove sono andate molto bene, sono contento per la pole. E’ sempre importante partire bene, meglio in prima fila, qui è arrivata addirittura la pole, meglio. Lorenzo ha un gran passo, bisogna essere concentrati per tutta la gara. Speriamo di avere un passo come il suo e di riuscire a seguirlo. Speriamo di migliorare la moto in curva perché Lorenzo sembra molto forte e servirà tutto per riuscire a stargli dietro.