Spettacolare Valentino Rossi che torna alla conquista della pole position dopo più di 4 anni e 81 GP disputati, ovvero dopo Le Mans 2010. Un 50° sigillo che giunge quasi a sorpresa, benché agognatissimo dal pesarese a da tutto il team Yamaha, poiché Rossi ha lavorato, sì, tantissimo nel weekend ma era ancora lontano dall’avere feeling con la moto e buon passo gara.

Fatto sta che Valentino è Valentino, e quando meno te lo aspetti il Dottore è lì pronto a piazzarti la zampata vincente, il colpo del campione. Se da Silvano Galbusera a Matteo Flamigni a tutto il team della Yamaha ufficiale sono rimasti con un palmo di naso rispetto all’ennesima impresa di Rossi, figuriamoci gli altri piloti, tornati a deglutire un po’ della sua polvere, come ai vecchi tempi. A cominciare, e un po’ dispiace, da Andrea Iannone, al quale Vale ha soffiato letteralmente la prima pole in carriera per il centauro abruzzese che, come Rossi, è stato capace di ribaltare i pronostici del weekend.

Giornata decisamente no per Jorge Lorenzo invece che si vede portare via la prima fila dal connazionale Pedrosa, anche lui spuntato fuori all’improvviso come un fulmine a ciel (quasi) sereno. Un Lorenzo sul quale rimangono puntati i riflettori per la gara di domani considerando che nel GP della Comunità Valenciana gli viene offerta l’ultima possibilità di vedersela proprio con Valentino Rossi per la seconda posizione nella classifica del Campionato Mondiale di MotoGP, dietro a un Marquez che con l’improvvida caduta a meno di 2′ dalla conclusione delle qualifiche si ritrova al 5° posto in griglia di partenza.

Griglia di Partenza

Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza 1st/Prev.

1 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 323.4 1’30.843
2 29 Andrea IANNONE ITA Pramac Racing Ducati 329.8 1’30.975 0.132 / 0.132
3 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 330.2 1’30.999 0.156 / 0.024
4 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 324.1 1’31.049 0.206 / 0.050
5 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 328.6 1’31.144 0.301 / 0.095
6 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 328.4 1’31.307 0.464 / 0.163
7 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 324.9 1’31.324 0.481 / 0.017
8 35 Cal CRUTCHLOW GBR Ducati Team Ducati 332.4 1’31.359 0.516 / 0.035
9 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 329.3 1’31.426 0.583 / 0.067
10 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 328.4 1’31.443 0.600 / 0.017
11 41 Aleix ESPARGARO SPA NGM Forward Racing Forward Yamaha 318.7 1’31.486 0.643 / 0.043
12 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 326.6 1’32.617 1.774 / 1.131