Per chi non lo sapesse, il termine ultimo per sostituire gli pneumatici invernali scadeva il 15 Aprile 2014, ma, grazie ad una circolare ministeriale (n. 1049), è stata concessa una proroga fino al 15 Maggio.

In ogni caso, però, la scadenza è passata da tempo e se qualcuno non vi avesse dato importanza o, semplicemente, se ne fosse dimenticato, è consigliabile un passaggio immediato alle gomme estive.

Logicamente, non saranno interessati tutti coloro che montano gomme quattrostagioni e gomme termiche utilizzabili anche nel resto dell’anno (segnalate dalla sigla M+S e dalla coincidenza con i limiti di velocità ‘estivi’).

Cosa rischia chi continua a circolare con pneumatici non autorizzati?

Il rischio si può tramutare in multe particolarmente pesanti, visto che, se si circola con pneumatici termici con codice di velocità inferiore a quello degli estivi, ci può essere una sanzione di 419 Euro, oltre al ritiro della carta di circolazione e l’obbligo di ‘visita e prova’, presso una sede della motorizzazione, per controllarne le caratteristiche corrette.

Per avere maggiori informazioni, potete cliccare qui.