Pneumatici sgonfi per il 52% degli italiani. L’incredibile dato arriva direttamente dal direttore di Assogomma Fabio Bortolotti. Nonostante l’importanza di viaggiare su una vettura con pneumatici in regola, gli automobilisti italiani sembrano non avere a cuore l’unico contatto tra asfalto e vettura. Per questo motivo Polstrada e Assogomma, hanno dato il via alla 14esima edizione dell’iniziativa “Vacanze Sicure”. Il progetto, focalizzato in Emilia Romagna, Calabria, Sicilia, Trentino Alto Adige, Puglia e Sardegna, vede una parte di attività specifica in aula e maggiori controlli dal 20 aprile al 5 giugno.

“Oltre il 52% degli automobilisti circola con pneumatici sottogonfiati”, sottolinea Fabio Bertolotti, direttore di Assogomma, “un problema di sicurezza in quanto la frenata si allunga e la sterzata è meno precisa, ma anche un danno per l’ambiente e per il portafoglio visto che i consumi di carburante aumentano fino al 15% e le gomme si usurano in maniera disomogenea e quindi vanno sostituite prima”.

Sull’argomento il direttore del servizio di Polizia Stradale Giuseppe Bisogno ricorda che “purtroppo sono ancora troppi i conducenti che circolano con pneumatici lisci o danneggiati e che utilizzano pneumatici non omologati. Per contrastare questa tendenza è necessario un impegno a 360 gradi: prevenzione, controlli, informazione, per promuovere un nuovo approccio culturale di legalità sulle strade. È importante comprendere che non si tratta solo di evitare la sanzione pecuniaria, in gioco vi è un interesse certamente superiore: la nostra e l’altrui sicurezza. Grazie all’iniziativa Vacanze Sicure continuiamo a richiamare l’attenzione degli utenti sull’importanza di una attenta manutenzione del veicolo, pneumatici in primis, per viaggiare sicuri”.