I prossimi appuntamenti della Formula 1, porteranno piloti e appassionati a spasso in Europa.

Si rientra con il GP del Belgio nel circuito di Spa-Francochamps, poi c’è la tappa italiana di Monza e la puntatina a Singapore. In base al tempo previsto la Pirelli ha proposto delle mescole.

La scelta dei pneumatici può condizionare e di molto la resa delle monoposto sul circuito.

Oltre alla capacità di resistere all’usura è importante che le gomme raggiungano in tempi brevi la temperatura ottimale.Come abbiamo già spiegato è importante la temperatura e poi i chilometri sufficienti a consumarle.

Si gioca tutto in pochi giri. La Pirelli, considerando le condizioni meteo dei prossimi GP, a partire dalla temperatura media della stagione, ha annunciato le mescole scelte per i piloti.

Per esempio in Belgio, dove il clima è generalmente fresco, saranno a disposizione delle squadre le gomme P Zero White a mescola media e P Zero Yellow morbide.

Una soluzione sempre mista, con pneumatici dalla mescola media e morbida, è previsto per Monza. Mentre saranno le P Zero Yellow morbide e le P Zero Red super morbide a fare la differenza a Singapore.

Ci sarà da vedere se le previsioni meteo e le temperature auspicate renderanno “tutto liscio” ai piloti o se al contrario ci saranno i soliti problemi dell’ultimo minuto.