Con l’estate ormai alle porte, si avvicinano perturbazioni (non che fino a questo momento siano mancate) e, soprattutto, basse temperature: tempo, quindi, per iniziare a pensare alla propria auto, preparandola all’inverno.

Il 15 novembre scatterà le ordinanze di circolazione con le gomme termiche, ma, per non ridursi all’ultimo minuto, è bene informarsi ed accordarsi con i gommisti anticipatamente.

Come riportato anche dalla ‘Gazzetta dello Sport’ (cliccate su questo link, per leggere l’articolo), una macchina su quattro, ormai, è dotata di un doppio treno di gomme e questo incide relativamente sulle tasche degli automobilisti, anzi. L’acquisto delle termiche, infatti, non solo rappresenta un anticipo di spesa sulle nuove gomme, ma permette un risparmio: le gomme estive non vengono inutilmente consumate in inverno, quando sarebbero poco efficaci ed in estate avviene lo stesso per quelle invernali.

A tutto questo, bisogna necessariamente aggiungere il ‘guadagno’ ottenuto in termini di sicurezza dell’automobilista e di tutti quelli che salgono a bordo dell’auto.

La Direttiva Ministeriale chiarisce che le Ordinanze sono attive dal 15 novembre al 15 aprile successivo, ma la circolazione con penumatici invernali (in deroga alla regola generale) è consentita già dal 15 ottobre e fino al 15 maggio, concedendo, così, 2 mesi extra.

Per conoscere le migliori proposte sulle gomme invernali, cliccate qui.

photo credit: Rickydavid via photopin cc