Dopo un’estate “pazzerella” e imprevedibile, ci dovremo abituare all’idea di andare incontro a un inverno rigido e freddo. Pioggia e neve saranno i protagonisti, come spesso accade, di questa stagione che sta per arrivare, e uno dei modi per non incorrere nei pericoli della strada è quello di montare sulla propria auto gli pneumatici invernali.

La sicurezza è da mettere sempre al primo posto, soprattutto quando si utilizza spesso l’automobile, che sia per lavoro o per piacere. Viaggiare in totale sicurezza significa guidare tranquilli e avere la possibilità di godersi la bellezza del viaggio in totale serenità.

Le gomme invernali o gomme termiche sono la migliore soluzione per tutti coloro che affrontano strade fredde o ghiacciate: grazie a questi pneumatici, la guida sarà tranquilla e sicura. Queste gomme si differenziano dalle estive per la tipologia della mescola: la gomma con cui è rivestito il pneumatico invernale è ricca di silice, quindi più morbida, e consente di raggiungere più facilmente le temperature di esercizio ideali. L’attrito è maggiore e la stabilità su suoli a bassa temperatura è ottimizzato dalla presenza di tasselli particolarmente elastici. Il battistrada di questo pneumatico dev’essere almeno di 10 millimetri, rispetto ai 7 millimetri degli pneumatici estivi.

Sono moltissime le marche che propongono questo tipo di pneumatico. Ci sono molti modelli e diverse mescole, così da rendere la scelta il meno standard possibile e molto personalizzabile: l’importante è scegliere la gomma giusta per la vostra auto. Michelin, Pirelli, GoodYear e altre marche come Dunlop e Bridgestone offrono una gamma di pneumatici invernali di alta qualità e soprattutto molto ampia. Ci sono poi società meno “famose” come Hankook e Firestone – anch’esse propongono un’ampia gamma di pneumatici – o aziende più “economiche”: bisogna saper scegliere conoscendo e osservando le offerte del mercato, sempre dinamico e ricco di prodotti.

“Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio”, recitava un vecchio proverbio; questo perché bisogna controllare e appurare che le gomme invernali che vengono acquistate siano affidabili e di qualità in modo da garantire alte prestazioni in condizioni estreme. Gli pneumatici invernali si contraddistinguono dalle altre tipologie di gomme per la presenza sul fianco della gomma dello “snowflake”, un simbolo simile ad un fiocco di neve. Oltre allo snowflake si può trovare un altro logo che rappresenta una montagna con tre vette e la dicitura M+S (mud + snow): se li individuate non potete sbagliare l’acquisto delle vostre gomme.
photo credit: Counse via photopin cc

Publiredazionale