In queste prime gare del campionato di Formula 1 è stata cruciale per le squadre e per i piloti la gestione degli pneumatici. Qualcuno, come Schumacher, ha fatto la voce grossa perché sembra impossibile che vinca chi studia a tavolino la strategia migliore. Ma in Canada, che pneumatici ci saranno?

Hembery si è affrettato a spiegare che il campionato è imprevedibile e la scelta delle gomme contribuisce a creare lo spettacolo che tanti fan si aspettavano di vedere da tempo. Ma quali gomme ci saranno in Canada?

Il circuito di Montréal ha un asfalto molto scivoloso e la Pirelli ha deciso di mettere a disposizione dei piloti le mescole più morbide che ha a disposizione. Per questo saranno inviati ai team dei set di P Zero Red Supersoft e di P Zero Yellow Soft.

A livello di pneumatici bisogna considerare che il circuito tende a gommarsi in modo progressivo. Dalle prove libere alla gara della domenica, quindi, i tempi dei piloti scenderanno progressivamente. Le particolarità del tracciato – con aree di forti frenate e grande trazione, metteranno sotto stress le gomme, soprattutto quelle posteriori.

Anche in questo caso bisognerà studiare una strategia per reagire al pattinamento delle ruote quando le sconnessioni della pista aumenteranno.