È finita, la Peugeot è riuscita a terminare al comando il Silk Way Rally 2017! A trionfare è stato l’equipaggio composto da Cyril Despres e David Castera sulla 3008 DKR numero 100. La notizia è giunta in seguito all’annullamento, causa maltempo, dell’ultima speciale in programma per oggi. Quindi la carovana arriverà a Xi’an per celebrare la vittoria della Casa del Leone sul podio, dove Cyril Despress, già vincitore della manifestazione lo scorso anno, potrà festeggiare insieme al suo navigatore un bis storico. A tutto ciò si aggiunge la vittoria della tredicesima tappa ottenuta dall’altra 3008 DKR con Stéphane Peterhansel al volante e Jean-Paul Cottret alla navigazione.

Alla fine del rally sono 10 le tappe vinte dalla Peugeot sulle 13 disputate, un risultato che sottolinea la supremazia della Casa transalpina, che avrebbe potuto raccogliere molto di più se Loeb non fosse stato costretto a ritirarsi in seguito all’incidente che l’ha visto protagonista. In ogni caso la competizione è stato un ottimo banco di prova anche per la 3008 DKR Maxi, protagonista assoluta fino al ritiro dell’alsaziano.

Al termine della corsa Bruno Famin, Direttore di Peugeot Sport e Manager del Team Peugeot Total, ha affermato:  “tantissimi complimenti a Cyril Despres e David Castera. Hanno disputato una bella corsa! Sono riusciti a districarsi tra le insidie del rally e ad arrivare fino in fondo in una corsa difficile. Non è stato semplice, hanno gestito la pressione in modo perfetto. E’ stata una bella prestazione in un rally complicatissimo! Ed è una soddisfazione ancora maggiore, sapendo che avevamo un’unica vettura in lizza per la vittoria da metà corsa. E’ il risultato di un vero lavoro di squadra. Sono fiero dello spirito di squadra che regna nel Team Peugeot Total e vorrei ringraziare tutte le persone che hanno lavorato duro per ottenere questa nuova vittoria”

Il vincitore, Cyril Despress, ha aggiunto: “abbiamo iniziato il rally sotto la pioggia e lo concludiamo sotto la pioggia, festeggiando questa vittoria in modo abbastanza strano, al bivacco della tappa 13, questa sera. Sono felice di avere ripetuto questo risultato, mi sentivo un po’ sotto pressione. Ma sono anche molto fiero del lavoro di squadra fatto con David Castera. Entrambi proveniamo dal settore della moto e abbiamo dovuto imparare velocemente, acquisire esperienza e fiducia. Desidero ringraziare Peugeot per avermi dato questa opportunità nella mia carriera. Ringrazio anche gli ingegneri di Peugeot Sport e tutti i meccanici per avere messo a punto velocemente una vettura così competitiva. Sono impaziente di trovarmi alla partenza della Dakar 2018 con la Peugeot DKR Maxi. E’ chiaramente il mio prossimo obiettivo”.

Gli ha fatto eco David Castera, suo copilota: “penso che abbiamo disputato un rally senza errori e che non abbiamo avuto nessun problema, né dal punto di vista tecnico, né sul piano sportivo. Sono contento che siamo riusciti a imporci in questa gara per la seconda volta consecutiva. Il nostro lavoro sta dando i suoi frutti! Adesso ci godremo un meritato riposo prima di partecipare ai prossimi test. C’è qualcosa di ancora più grande che ci aspetta, e si chiama Peugeot DKR Maxi. Sono impaziente”!