E’ stato presentato martedì 15 aprile il nuovo Peugeot Tweet, lo scooter della casa del Leone lanciato sul mercato nel 2010. Il due ruote francese ha particolarmente conquistato negli anni la clientela alla ricerca di un mezzo leggero, confortevole ed economico e ora la versione Evo si presenta con una nuova veste più moderna ed accattivante e punta a scalare diverse posizioni nella graduatoria di mercato degli scooter a ruota alta (uno scooter venduto ogni due è un ruota alta). Rispetto al suo predecessore spiccano una maggiore qualità delle rifiniture ed un tocco in più di eleganza, grazie al profondo restyling messo in atto dai designer Peugeot Scooters. Il frontale è stato interamente ridisegnato ma hanno subito modifiche anche la carenatura del manubrio, la forcella e il parafango. Il nuovo look conferisce a Tweet Evo un carattere maggiormente marcato che riprende i nuovi canoni stilistici del brand Peugeot e richiama in parte la linea del Geopolis 300.

Tweet Evo è stato equipaggiato con ruote da 16’’ e un nuovo ammortizzatore posteriore regolabile su tre posizioni (tranne per la versione 50) nonché con un cavalletto laterale dotato di sistema di sicurezza. Tre le motorizzazioni disponibili: 50 cm3, 125 cm3 e 150 cm3 (che arriverà a maggio), tute raffreddate ad aria. Il peso è di soli 100 kg nella versione cinquantino e 109 kg nelle altre due versioni, dato che gli vale un ottimo rapporto peso/potenza. Ridotti i consumi che – stando alla casa – non superano i 3,5 litri/100 km. Progettato per la città, è lungo solo 2 metri, con un interasse inferiore a 1,35 m., caratteristica che gli permette di invertire il senso di marcia in spazi molto ristretti mentre la sua larghezza, inferiore a 70 cm, consente di affrontare anche i passaggi più stretti. Guidandolo, riscoprirete comodamente la città grazie alle sue ruote da 16’’ che offrono una stabilità ottimale e ammortizzano perfettamente le insidie della strada.

Un vantaggio in termini di comfort è rappresentato da una pedana piatta che offre un buono spazio per le gambe permettendo anche alle persone più alte di viaggiare comodamente mentre i meno alti possono sedere comodamente al posto di guida senza dover scavalcare la sella (il pubblico femminile ringrazia). Il vano sottosella può contenere un casco jet. La nuova sella ha un’altezza ridotta (soli 770 mm) ed è disponibile in 3 colori diversi in abbinamento con il colore della carrozzeria (cinque tra cui il nuovo e modernissimo Blueberry). Alla versione base, si aggiunge quella RS più sportiva di colore grigio aggressivo. Oltre a un prezzo d’acquisto competitivo, Peugeot punta molto sui costi di manutenzione contenuti considerando anche l’offerta di tre anni di garanzia e due anni di assistenza stradale

Questo il prezzo di listino pubblico franco concessionario: 
50 cm3 base € 1.846,00 / 50 cm3 RS € 1.946,00
125 cm3 base € 2.060,00 / 125 cm3 RS € 2.160,00
151 cm3 base € 2.160,00 / 151 cm3 RS € 2.260,00.

LEGGI ANCHE

Peugeot ritorna alla Dakar dal 2015 

Peugeot Rally 2014: le antiche glorie e gli assi di oggi

Peugeot Sport Rally: viaggio nel reparto corse della casa francese

Pikes Peak 2013: Sébastien Loeb nella leggenda