Peugeot Traveller è il nuovo invito a viaggiare del Leone. Al Salone di Ginevra 2016, debutterà infatti un modello destinato ad entrare nel mondo dei veicoli multispazio per trasporto combinato e degli Shuttle per il trasporto dei VIP. Il design della casa francese introduce in questo segmento i nuovi codici identitari di berline e SUV tipiche del brand.

I proiettori incastonati nella carrozzeria rimandano alla Peugeot 308 mentre la firma luminosa a LED, integrata nei fari a boomerang cromati, fa riferimento alla 508. La nuova calandra verticale in posizione molto alta rafforza la presenza di Peugeot Traveller con la griglia che integra il Leone al centro di una nuova rete dai disegni evolutivi, al posto delle tradizionali alette orizzontali. Le protezioni laterali abbastanza basse e il fascione paracolpi anteriore, che integra le prese d’aria su tutta la larghezza della vettura, con la calandra più compatta nella zona superiore, rafforzano l’aspetto robusto. In tutti i livelli di allestimento superiori sono di serie Keyless, proiettori allo Xeno e dai cerchi in lega da 17″ mentre gli interni sono arricchiti da materiali valorizzanti, sedili in pelle e moquette spesse al pavimento.

La nuova base di Peugeot Traveller, derivata dalla piattaforma modulare EMP2, condivisa con Citroen Spacetourer e Toyota Proace, abbina dimensioni esterne compatte e promette una massima abitabilità. Peugeot Traveller propone fino a 9 posti spaziosi con un volume del bagagliaio di 1.500 litri, che può arrivare fino a 4.900 litri grazie ai sedili rimovibili. Disponibile in 3 lunghezze da 4,60 m a 5,30 m (Compact, Standard, Long), ha un’altezza di soli 1,90 m, che garantisce l’accesso nei parcheggi coperti. Standard e Long si collocano al centro del mercato mentre la versione Compact da 4,60 m è unica nel segmento.

Le molteplici configurazioni, fino a 9 posti, con numerosi equipaggiamenti, fanno di Peugeot Traveller un veicolo facilmente adattabile alle esigenze quotidiane. In base alle versioni, i passeggeri posteriori delle file 2 e 3 dispongono di poltrone singole scorrevoli in pelle con i braccioli oppure di un divano posteriore scorrevole frazionato 2/3 – 1/3, con gli schienali reclinabili individualmente. I vetri oscurati (70% di opacità) e super-oscurati (90% di opacità) sui livelli di allestimento superiori preservano l’intimità dei passeggeri mentre quattro prese da 12V, una presa da 230 V e una presa USB permettono di ricaricare ogni tipo di dispositivo mobile. Peugeot Traveller nella versione Business VIP propone per i passeggeri posteriori la configurazione a 4 o 5 posti, disposti faccia a faccia, con i sedili in pelle. Il padiglione multifunzione con climatizzazione tri-zona e diffusione dolce e l’illuminazione ambientale contribuiscono al benessere dei passeggeri che possono contare su 74 litri di vani portaoggetti aperti o chiusi nell’abitacolo.

Quattro le motorizzazioni offerte, tutte Euro6 che vanno da 95 fino a 180 CV (e 400 Nm): si parte dal BlueHDi 95 da 1.6 l con cambio manuale a 5 marce fino al BlueHDi 180 S&S da 2.0 l con il nuovo cambio automatico EAT6. In mezzo la versione più efficiente, il BlueHDi 115 S&S con 5,1 l/100 km pari a 133 g/km di emissioni di CO2, e il BlueHDi 150 S&S, da 2.0L a partire da 5,31 l/100 km, pari a 139 g/km. Tutta la gamma – con una media di 5,4 l/100 km, pari a 140 g/km, – è «Best in Class» del segmento. Il nuovo touchscreen capacitivo da 7″ integra il sistema multimediale e una navigazione 3D connessa di nuova generazione, comandata dal riconoscimento vocale o dallo schermo tattile. Comprende l’aggiornamento gratuito a vita della cartografia 4 volte l’anno e i servizi connessi Peugeot Connect associati per 3 anni.

Tra i numerosi equipaggiamenti di comfort e di sicurezza di ultima generazione, le porte laterali scorrevoli automatiche, l’head-up display e la lettura dei cartelli stradali con raccomandazione del limite di velocità sono unici nel segmento. Presenti anche il lunotto apribile (di serie sui Traveller Active e Allure), l’Active Safety Brake e lo Smartbeam (commutazione automatica degli abbaglianti). La nuova navigazione connessa a comando vocale con informazioni sul traffico in tempo reale, VisioPark 1 – la retrocamera con visione posteriore aerea a 180° e ingrandimento della zona posteriore – o l’Allarme Attenzione del Conducente equipaggiano per la prima volta un veicolo Peugeot.