Potenza e velocità: un binomio che la scuderia Peugeot conosce più che bene e che anche noi di Leonardo.it abbiamo avuto la fortuna di provare sul Circuito con la C maiuscola, quello di Imola, quello dedicato ad Enzo e Dino Ferrari. Le due sorelle, la RCZ R e la Racing Cup erano lì ad attenderci: la prima con i suoi  270 cv e 330 Nm di coppia massima, rispettivamente +70 cv e + 50 Nm rispetto alla sorella minore da 200 cv, la seconda, cattiva, con assetto da pista, cambio elettroattuato 6 marce e il motore duemila per 1000 kg di vettura.

Il rombo dei motori crea dipendenza, lo vuoi sentire forte, sembra non bastarti mai e le RCZ non deludono, che siano da strada o da corsa, le prestazioni sono elevate, e persino una come me, che non aveva mai messo prima mani su un motore che ruggisce… Come un Leone.

Per leggere il racconto della mia giornata in pista, clicca qui.

Qui invece tutti gli altri link utili:

Peugeot RCZ: dalla sua anima sportiva nasce la Racing Cup Replica.

Peugeot Rcz R: prestazioni ed efficienza, tutto su una coupé.

Peugeot RCZ R: una nuova sfida, con il Grande Sport.

Peugeot RCZ R: nata per la pista, perfetta per il traffico in città.