Per esaltare l’anima sportiva messa in mostra con le vittorie alla 24 Ore del Nurburgring, la Peugeot RCZ si “traveste” e diventa Racing Cup Replica. Così come la raffinata Arlen Ness, sviluppata lo scorso anno, l’aggressiva Racing Cup Replica riprende il concetto di customizzazione per essere un esemplare davvero unico.

Basata sulla sportivissima RCZ 1.6 THP 200CV, rappresenta un ulteriore upgrade in chiave sportiva, una vera e propria auto da track day. Questa particolare versione di RCZ è infatti la replica (come viene inteso nel mondo motociclistico) della vettura da tre anni protagonista negli autodromi italiani del Trofeo RCZ Racing Cup.

Forte della sua esperienza, la 2T Course et Reglage è intervenuta sulla meccanica della RCZ 1.6 THP 200 CV di serie per renderla più vicina a quella da competizione, attingendo i migliori componenti dai partner della versione da corsa. L’utilizzo da track day ha concesso l’adozione di una nuova centralina governata da un microprocessore dell’ultima generazione, consentendo di incrementare la potenza della RCZ Racing Cup Replica di 30 CV, fino a raggiungere il limite di 230 CV, e di innalzare il valore massimo della coppia.

LEGGI ANCHE

Peugeot RCZ R: una nuova sfida, con il Grande Sport

Peugeot Rcz R: prestazioni ed efficienza, tutto su una coupé sportiva

Peugeot RCZ R: nata per la pista, perfetta per il traffico in città