Peugeot Quartz esprime il suo stile sportivo, robusto e potente sin dal primo sguardo. Fonde la carrozzeria di un SUV con quella di una berlina in un design scolpito. Le qualità di tenuta di strada emergono subito dal frontale, largo 2,06 m e abbinato a pneumatici di 305 mm di larghezza. Ai fini di un’efficacia ottimale, le diverse funzioni di illuminazione si compongono di moduli ottici a LED. I proiettori senza vetro sono evidenziati da una guida di luce che, sulle fiancate, emerge dalla carrozzeria per fendere il flusso d’aria. Il leone Peugeot è posizionato al centro della calandra, animata da un motivo a scacchi cangiante, in funzione della posizione dell’osservatore. Di profilo, le linee allungate esprimono tutto il dinamismo di questo concept. I cerchi con struttura in alluminio da 23’’, abbinati a pneumatici Continental, si inseriscono nelle arcate delle ruote dalla bombatura pronunciata. Come un monolito, la parte superiore dell’abitacolo sembra costituita da un unico pezzo, in cui sono ricavate le varie funzioni.

L’apertura delle porte opposte ad ala di gabbiano rivela la facilità di accesso a bordo. Infatti, l’eliminazione del montante centrale è stata possibile grazie all’impiego di un nuovo processo produttivo. I quattro passeggeri accedono a bordo tramite le pedane rientrabili per vivere un’esperienza sensoriale. La pietra di basalto, simbolo di Quartz per il connubio tra forza e leggerezza, è utilizzata soprattutto per la consolle centrale. Questa pietra è derivata da un magma raffreddato bruscamente quando entra in contatto con gli elementi. Quartz impiega in anteprima mondiale un tessuto ottenuto con tessitura digitale. Questo processo innovativo consente di realizzare pezzi complessi e di grandi dimensioni, utilizzabili appena usciti dalla macchina di tessitura. Seguendo la tradizione delle più belle pagine dell’automobile, la pelle è presente a bordo. Per creare un ambiente sportivo, i montanti e il padiglione sono rivestiti in pelle nera mentre le zone di contatto, come le sedute e gli schienali, sono in pelle color fulvo, sottoposta a trattamento chiné con un rimando ai mobili o ai vestiti antichi.

A bordo, ognuno dei quattro passeggeri dispone di un sedile sportivo che offre la massima abitabilità. Infatti, i sedili hanno una struttura a vista e cinghie delle cinture di tipo sportivo, retrattili, a quattro punti di attacco. Trattenuto saldamente per resistere alle elevate prestazioni, il conducente prende possesso del Peugeot i-Cockpit. 2Ai fini di una massima efficacia, il volante compatto si ispira ai modelli da competizione ed ha tutti i comandi sul volante. Limitando al minimo i gesti, il conducente aziona gli indicatori di direzione, imposta le varie modalità e il cambiamento dei rapporti del cambio. L’Head-Up Display è costituito da un pannello di grandi dimensioni in cui possono essere inseriti vari parametri. Al centro, una lama in policarbonato inclinata a 45° permette di visualizzare informazioni complementari con un effetto di profondità. A entrambi i lati del volante ridotto e dell’Head-up Display, la plancia è orientata verso il conducente per offrirgli un facile accesso ai Toggle Switch.

La plasticità del concept Quartz esige una motorizzazione eccezionale. La catena di trazione full-hybrid plug-in, che sviluppa una potenza totale di 500 CV, si compone di un motore termico e di due motori elettrici. Il cofano, dallo sbalzo evocativo, accoglie il motore 1.6L THP 270 sviluppato da Peugeot Sport. Abbinato a un cambio automatico a 6 rapporti, questo 4 cilindri benzina sviluppa una coppia di 330 Nm, una potenza specifica di circa 170 CV/l, tra le migliori del mondo. Come complemento, l’avantreno è mosso da un motore elettrico da 85 kW in presa diretta, che ricarica la batteria da 400V in fase di decelerazione e assiste il motore termico nel cambio dei rapporti. Anche il retrotreno è dotato di un motore elettrico da 85 kW per la propulsione del veicolo, che contribuisce anche alla ricarica della batteria. Un sistema ESP specifico gestisce la ripartizione della frenata fra le quattro ruote, ai fini della stabilità del veicolo e di una gestione ottimale del livello di carica della batteria.

Quest’insieme propone al conducente tre modalità di guida. In modalità ZEV, il veicolo può percorrere fino a 50 km con la sola energia elettrica grazie alla batteria ricaricabile. In modalità Strada, il motore termico funziona insieme al motore elettrico anteriore per contribuire al piacere di guida e ricaricare al massimo la batteria in fase di decelerazione. Infine, la modalità Race associa i tre motori per estrarre la quintessenza delle prestazioni del telaio e dell’insieme ruote-sospensioni dotate di differenziali meccanici a slittamento limitato. Per sfruttare appieno questa motorizzazione, Quartz è dotato di un avantreno Mc Pherson specifico e di un retrotreno a bracci multipli su cui è montato il motore elettrico. Le sospensioni pneumatiche fanno variare automaticamente la distanza dal suolo da 300 a 350mm. Questa funzione è comandata da un sistema di lettura ottica della strada. Dotato di telecamere abbinate al navigatore, questo sistema anticipa le evoluzioni della strada.

LEGGI ANCHE

Salone di Parigi 2014 novità: tutte le anteprime della manifestazione

Salone di Parigi 2014: tutte le info sulle manifestazione

Tutto sul Salone di Parigi