Il weekend di Monza ha dato ulteriore dimostrazione della validità delle vetture da competizione griffate Peugeot Motorsport e della bravura di Massimo Arduini, pilota e titolare dell’Arduini Corse, che con passione e talento conduce e gestisce le vetture del Leone nel campionato TCR Italy.

Il sul veloce circuito teatro anche delle gare di F1 quattro giornalisti hanno fatto parlare di sé con grandi prestazioni in pista, nello specifico si tratta di Giovanni Mancini (Elaborare) che ha condiviso l’abitacolo con Marco Della Monica (Auto MotoTV) e di Paolo Pirovano (Motorpad TV), il quale si è alternato alla guida con Emiliano Perucca Orfei (Automoto.it).

Se Pirovano si è distinto per i suoi giri veloci, a livello di quelli del del capo classifica, nonché vincitore del trofeo nazionale TCR, Raimondo Ricci. Della Monica ha conquistato il terzo gradino del podio. In gara 2 invece Mancini, pur velocissimo, è stato penalizzato dagli incidenti di gara, giungendo all’ottavo posto assoluto, mentre Perucca Orfei ha conquistato il quinto posto assoluto superando il diretto avversario di categoria, Notarnicola, in testa fino a metà gara.

Quindi alla fine della stagione un soddisfatto Massimo Arduini, Team Principal e Pilota di Arduini Corse ha affermato: “Credo sia doveroso a fine stagione ringraziare tutti coloro che hanno creduto in questo programma. In primis Peugeot Italia, che da sempre crede in questo sport. Sparco, che specialmente quest’anno ha fornito al team materiale d’eccellenza. L’assistenza tecnica specializzata di Bardi ed Hankook Tires Italia ha fatto poi la differenza sulle prestazioni della nostra splendida Peugeot 308 Racing Cup”.