Peugeot Instinct Concept debutta al Mobile World Congress di Barcellona, la più importante manifestazione dedicata alla tecnologia del vecchio continente. La concept car francese porta al debutto la piattaforma I.o.T. realizzata da Samsung Artik Cloud che integra l’automobile al cloud del suo utilizzatore. La nuova Peugeot Instinct Concept propone quattro modalità di viaggio, due con guida attiva (Drive Boost o Drive Relax) e due con guida autonoma (Autonomous Sharp o Autonomous Soft).

Parlando di stile, Gilles Vidal, Direttore dello Stile Peugeot, ha ricordato come “progettare una vettura a guida autonoma è una sfida appassionante da cogliere. Si tratta di conciliare gli opposti, una guida attiva e una modalità autonoma, con un obiettivo: essere sempre una fonte di piacere, generare un’emozione. Peugeot Instinct Concept è il primo concetto di vettura a guida autonoma che non mette da parte il piacere dell’auto.”

Abbinata ad una carrozzeria shooting brake, la Peugeot Instinct Concept  è spinta da 300 cavalli sviluppati dalla catena di trazione ibrida plug-in PHEV. “La vettura con guida autonoma apre un nuovo settore di creatività, generato dai nuovi utilizzi.
Con Peugeot Instinct Concept e con il Responsive i-Cockpit, vogliamo capitalizzare sul successo degli ultimi modelli del Marchio, creando nuovi modi di provare piacere con un’automobile, grazie alle interfacce, all’architettura e allo stile. Non è scritto da nessuna parte che una vettura autonoma debba essere monotona da guardare e da vivere” ha sottolineato.
Matthias Hossann, Responsabile Concept Car Peugeot.