Il Peugeot Design Lab è sempre molto creativo e attivo, stavolta ha sfornato un gadget che potrebbe far breccia nel cuore di tanti bambini. Si chiama “Leo” ed è un peluche che rappresenta a tutti gli effetti il simbolo di Peugeot dal 1858, il leone, che è stato la fonte di ispirazione del Peugeot Design Lab anche per realizzare la scultura monumentale svelata allo scorso Salone dell’Auto di Ginevra. Adesso però è stato l’elemento scatenante che ha portato alla nascita del simpatico cucciolo protagonista di una gamma completa di prodotti per bambini e bambine. Peugeot ha molto a cuore i più piccoli, che saranno un giorno i protagonisti del futuro che oggi loro immaginano.

Leo è disponibile in due misure, S e M, e in due colori, celeste e beige, ma soprattutto si fa apprezzare per il suo look dolce e spiritoso e per la sua morbidezza al tatto. È realizzato in un materiale morbido, setoso e flessibile, perfetto per essere abbracciato e adatto a tutte le avventure (è facilmente lavabile), specialmente quelle che riguardano lunghi viaggi in automobile. Con il suo aspetto deciso, il volto sorridente e lo sguardo furbo, ha le caratteristiche per diventare il compagno di giochi preferito dei più piccoli.

Leo non è soltanto un tenero pupazzo, ma è il protagonista di numerosi articoli pensati per i bambini e le bambine: da uno zaino a quaderni, astucci, gomme, matite e persino le caramelle gommose realizzate da Haribo. Leo nasce dall’ingegno di Christophe Pialat, un designer specializzato negli interni, che ha fatto una lunga carriera nel marchio Peugeot, dove ha diretto la progettazione della concept-car Peugeot EX1 Concept e ha partecipato allo sviluppo del Peugeot Onyx Concept. Il peluche è disponibile nella Boutique Peugeot nelle misure Small e Medium. E’ tempo di Peugeot di cullare e di soddisfare anche le esigenze dei più piccoli.