Il Rally di Roma Capitale entra nel vivo e rappresenta un chance importante per per la coppia siciliana del team Junior di Peugeot Sport Italia visto che potrebbe decidere le sorti del campionato italiano rally junior. Attualmente Marco Pollara e Giuseppe Princiotto sono al vertice della graduatoria relativa al campionato italiano rally categoria junior con un vantaggio di 16 punti sui diretti inseguitori.

Grande momento anche per la loro 208 R2 ufficiale di Peugeot Sport Italia che si è dimostrata competitiva in tutti gli appuntamenti ed ha dato prova evidente della sua affidabilità e delle sue performance in ogni gara. A quattro tappe dalla fine del campionato (2 a Roma e 2 a Verona) la corsa della capitale sarà a dir poco fondamentale.

Queste le dichiarazioni e le sensazioni di Marco Pollara: “è la seconda volta che partecipo a questo bellissimo rally che è famoso anche per le prove speciali che sono molto veloci, cosa che mi piace davvero molto. Quest’anno sarò ancora più motivato perché voglio confrontarmi con gli altri concorrenti che correranno per il campionato europeo. Come al solito lo sto preparando al migliore dei modi e sia Giuseppe che io lo affronteremo al 100%. Dopo la Targa Florio torniamo a montare un assetto da asfalto, quindi una macchina molto più precisa e bassa rispetto alla terra. Cambierà quindi molto la guida rispetto al San Marino. Devo rimanere molto concentrato perché i 16 punti di vantaggio sono utili ma non sufficienti per stare tranquillo e dovrò guardarmi bene le spalle”.