La più recente di tutte le concept car di casa Peugeot è la Peugeot Fractal Concept, un’auto che ha visto il suo debutto ufficiale in occasione dello scorso Salone di Francoforte 2015. La Peugeot Fractal Concept è un’auto pensata per gli amanti della guida, visto che si vuole proporre come una coupé sportiva dal carattere aggressivo; tuttavia vuole regalare piacere al volante ma nel rispetto dell’ambiente. Per farlo punta tutto sulla propulsione elettrica, capace di regalare prestazioni notevoli, una coppia generosa ed emissioni zero.

La soluzione è molto intelligente, perché prevede l’uso di due differenti propulsori, uno per l’assale anteriore ed uno per quello posteriore, in modo da ottenere complessivamente un sistema di trazione integrale. La gestione della ripartizione della coppia è stata pensata per offrire un ottimo handling: in fase di accelerazione il primo motore a dare il massimo della potenza è quello posteriore, poi gradualmente si attiva anche quello anteriore. Ciascun motore eroga 102 cavalli (75 kW) di potenza, per una potenza complessiva di 204 cavalli (150 kW) e per tener conto dei trasferimenti di peso, i due propulsori hanno differenti rapportature. L’accelerazione da 0 a 100 km/h viene bruciata in appena 6,8 secondi, mentre il chilometro da fermo viene coperto in 28,8 secondi.

Il peso è contenuto a 1000 kg, mentre i motori sono alimentati da un pacco batterie agli ioni di litio, posizionato nella zona del tunnel centrale per garantire una corretta ripartizione delle masse. L’autonomia totale è di 450 km nel ciclo misto, un valore di tutto rispetto. Interessante anche la gestione elettronica dell’assetto, con la possibilità di variare l’altezza da terra tra i 7 e gli 11 centimetri, a seconda delle esigenze di guida.