La Peugeot Fractal Concept è l’ultima frontiera delle vetture compatte sportive. Certo, come si può intuire dal “Concept” nel suo nome si tratta – purtroppo – ancora di un prototipo, tuttavia un domani possiamo facilmente aspettarci l’arrivo di molte delle soluzioni presenti anche su auto di serie. Già al primo sguardo tradisce immediatamente la sua vena sportiveggiante, dato che vanta una potenza di ben 204 cavalli, trazione integrale ed una ripartizione dei pesi più che ottimale. Ma gli ingegneri Peugeot non hanno pensato solo alle prestazioni ed al piacere di guida: si sono dedicati anche allo sviluppo di un ambiente interno molto speciale. L’abitacolo è moderno nello stile e nei contenuti e al di là di questioni estetiche, ci sono tante soluzioni interessanti che meritano di essere approfondite.

Il famoso Peugeot i-Cockpit arriva ad un livello superiore, dove l’udito ricopre un ruolo chiave insieme alla vista ed al tatto. La Peugeot Fractal Concept può vantare un impianto audio 9.1.2 ed design acustico di primo livello. Visto che il guidatore deve tenere sott’occhio tante informazioni, grazie ad una serie di segnali acustici (che sfruttano anche la differente posizione della sorgente per essere più intuitivi) il conducente può tenere le mani sul volante e gli occhi sulla strada, ma allo stesso tempo sapere tutto ciò che gli serve. Quando si sfrutta il sistema di navigazione, se si viaggia a bassa velocità la voce appare distante dall’abitacolo, ma come si aumenta l’andatura la voce si fa sempre più vicina. Se dovete svoltare a destra, la voce parlerà dal lato destro dell’abitacolo.

Per quanto riguarda l’impianto audio vero e proprio, invece, il centro ricerche PSA ha lavorato insieme alla Focal per sviluppare un sistema al top. La membrana degli speaker è stata pensata per riprodurre il suono alla perfezione. Il tutto è comandato da quattro amplificatori FD estremamente compatti, con 14 canali di amplificazione e 1.600 W di potenza totale.