La Peugeot Fractal Concept è l’ultimo prototipo della casa francese del Leone, presentato al pubblico in occasione del Salone di Francoforte 2015. E non si tratta solo di un semplice esercizio di stile. Certo, lo stile è molto moderno e piacevole, aggressivo quanto basta e pienamente in linea con il family feeling degli ultimi modelli, però quest’auto rappresenta molto di più. Tanto per cominciare ci troviamo di fronte ad una vera e propria coupé, dotata anche di tetto smontabile per diventare una scoperta per la bella stagione, ma contenuta in dimensioni a prova di città. È lunga 3,81 metri, meno di una Peugeot 208 tanto per capirci. Gli sbalzi, anteriore e posteriore, sono di appena 0,52 metri per favorire le manovre.

Andando a guardare con dettaglio la nuova Peugeot, sottopelle scopriamo che si nasconde un efficiente e moderno sistema di propulsione elettrica. A spingerla ci sono due motori elettrici, uno per asse, pensati per offrire una generosa potenza con tanto di trazione integrale. La potenza massima è di 204 cavalli, quanto basta per divertirsi. Tutto è stato studiato tenendo presente proprio il piacere di guida: ecco perché il pacco batterie agli ioni di litio è stato posto sotto al tunnel centrale, in posizione non solo ribassata (per tenere basso il baricentro), ma anche in modo da distribuire al meglio le masse. L’adozione di motori elettrici al posto di un classico propulsore endotermico permette anche di migliorare l’aerodinamica, con un frontale più basso e prese d’aria ridotte, vista la minore necessità di raffreddare le componenti meccaniche.

Tutto questo oggi può sembrarci avveniristico, ma un domani potrebbe diventare realtà. La Peugeot Fractal Concept è stata progettata pensando al futuro.