“Let your body drive” recita il claim della nuova Peugeot 208, mettendo quindi in stretta correlazione la nuova compatta francese con l’idea di corpo. Non stupisce quindi il fatto che la Casa del leone sia promotrice, assieme al Comune di Milano, della mostra “Ultrabody - 208 opere tra Arte e Design“. Il tema portante è quindi “l’influenza che il corpo umano ha esercitato nella creatività contemporanea, spaziando tra l’arte e il design, ma anche tra l’architettura, l’arredamento, le arti applicate, la moda e i gioielli.”

Ci si trova un po’ di tutto, dal piercing per la lingua che diventa spazzolino da denti alla sedia con volto umano, passando per la monoscarpa per il salto e la maschera per i baci. Al termine ci si imbatte nella nuova Peugeot 208, termine della mostra.

Curata da Beppe Finessi, la mostra è collocata nelle Sale Viscontee del Castello Sforzesco e dal 19 al 22 aprile, durante il Salone del Mobile, sarà aperta fino alle 23.00, con ingresso libero. Dal 23 aprile al 17 giugno invece il biglietto costerà 9 euro e si potrà visitare dal martedì alla domenica, dalle 9.00 alle 17.30