Dopo i successi della Parigi-Dakar 1987 (QUI I DETTAGLI) e 1988 (QUI IL RESOCONTO), l’edizione 1989 per Peugeot è passata alla storia come l’edizione della monetina. Protagonisti, Peugeot e l’ineffabile Jean Todt. La vera protagonista, comunque, è la 405 T16 Grand Raid che già l’anno prima aveva rischiato di vincere se ignoti e un po’ sprovveduti ladruncoli non l’avessero sequestrata in pieno deserto per alcune ore dando un “contributo” alla squalifica per ritardo.

Per evitare altri inconvenienti extra-sportivi in quella parte dell’Africa travagliata da lotte di liberazione e da incursioni da predoni, Peugeot decide di iscrivere all’edizione del 19889 due 405 T16 affidate a due autentici purosangue: Ari Vatanen, Campione del Mondo Rally 1991 e vincitore della Dakar 1987, e Jacky Ickx, una gloria della F1 degli anni a cavallo tra i Sessanta ed i Settanta, sei volte primo alla 24 Ore di Le Mans e vincitore della Dakar nel 1983. Tra gli iscritti, anche due 205 T16 Grand Raid: nei piani di Todt, hanno il compito di assistenza in gara. Insomma, se una delle 405 è in difficoltà, dovranno fermarsi ed aiutarla a trarsi d’impaccio.

La gara non ha praticamente storia, tanta è la superiorità delle 405: tredici vittorie di tappa, sulle sedici disputate. Peugeot è ormai sicura vincitrice se non fosse per la rivalità agonistica scoppiata tra Vatanen ed Ickx, che non risparmiano sé stessi e le loro vetture pur di dimostrarsi più veloci del compagno. Temendo le conseguenze di questa guerra fratricida, arrivati a Timbuktu e prima di iniziare la fase conclusiva, la più pericolosa per la stanchezza accumulata, Todt convoca nella sua tenda i suoi fin troppo focosi piloti e, dopo la doverosa lavata di capo, annuncia loro che sarà una monetina a decidere il nome del vincitore. Ickx seglie testa, Vatanen croce. Todt lancia in aria la moneta. Esce croce.

LEGGI ANCHE

La storia della Peugeot alla Dakar

Dakar 2015 Peugeot: Peterhansel “Mai guidato così veloce”

Dakar 2015: le tappe del rally-raid

Peugeot 2008 DKR: i dati tecnici dell’inedita due ruote motrici

Peugeot Dakar 2015: test e prove di deserto per la 2008 DKR

Peugeot 2008 Dakar: i segreti della belva che sfiderà il canyon

Peugeot 2008 Dakar: una rivoluzionaria coupé al rally raid

Peugeot Dakar 2015: il Leone cala l’asso

Peugeot Dakar 2015: il Leone torna a ruggire dopo 25 anni