Gianluca Tavelli è il vincitore di Peugeot Competition Top 208 grazie al successo ottenuto al Rally 2 Valli dopo quello conquistato al Rally di Roma.

Il pilota torinese inizia sin da ora la preparazione per riscuotere il premio più prestigioso e ambito della serie riservata ai clienti sportivi di Peugeot Italia: la partecipazione al Monza Rally Show 2016 al volante di una Peugeot 208 T16 ufficiale di Peugeot Italia come compagno di squadra di Paolo Andreucci e Anna Andreussi: “Sono felicissimo e non vedo l’ora di essere a Monza per coronare quello che era il mio sogno ancor più che il mio obiettivo: correre almeno una volta da ‘ufficiale’ con una vettura di vertice” ha detto Gianluca Tavelli all’arrivo vincente del Rally 2 Valli. Trentaduenne torinese di Cuorgné, di professione commerciante d’auto, Tavelli ha una consistente esperienza – una ottantina di gare – maturata in nove stagioni di attività sia con vetture a 2 che a 4 ruote motrici. Dal 2012 corre in coppia con Nicolò Cottellero e sempre dallo stesso anno difende i colori della scuderia Due Gi Sport.

Al Rally 2 Valli, Tavelli ha cercato innanzitutto di arrivare al traguardo con la sua gialla Peugeot 208 R2B, auto che ha vinto la sua categoria al Rally di Sanremo 2013 con validità europea (International Rally Cup) ed ha concluso fra i primi al Rally di Montecarlo 2014: “Quando ad inizio anno ho deciso di acquistare la Peugeot 208 R2B ero certo che si sarebbe rivelata una scelta felice, ma la stagione è veramente andata al di là di ogni mia aspettativa tanto da diventare la migliore della mia carriera. Competitiva e affidabile, sincera e con costi di gestione limitati, mi ha permesso di esprimermi sempre al meglio e di arrivare a vincere sia il titolo di categoria nella importante serie nazionale IRCup Pirelli sia il Peugeot Competition 208″.

La Peugeot 208 R2B, modello di successo internazionale con già quasi 300 esemplari venduti, per il terzo anno consecutivo ha anche dominato il Tricolore Junior, serie in cui ha occupato tutto il podio stagionale con i neo campioni in carica Giuseppe Testa e Daniele Mangiarotti a precedere il siciliano Marco Pollara e l’emiliano Andrea Mazzocchi.