Ritorna la serie su sterrato più amata dai rallisti italiani, il Challenge Peugeot Competition Raceday Terra, e si appresta a vivere la decima edizione che si svolgerà attraverso 5 Rally suddivisi secondo lo sperimentato schema che prevede i primi tre (Val d’Orcia, Balcone delle Marche e Prealpi Mastershow) negli ultimi mesi dell’anno. Tutto partirà da questo weekend in Val d’Orcia, mentre le due corse conclusive si terranno in Valtiberina e Liburna Terra nei primi mesi del 2018.

Come da tradizione, anche in questa edizione ci saranno due distinte categorie: quella riservata alle Peugeot a 2 ruote motrici e quella destinata alle Peugeot a 4 ruote motrici (con la sola eccezione dei modelli della categoria WRC). Interessante il fatto che l’iscrizione è gratuita e richiede solo la dichiarazione di adesione agli organizzatori del Challenge Raceday Terra.

La novità risiede nella formazione di tre distinte classifiche: CLASSIFICA FINALE PC RACEDAY (i 3 migliori punteggi ottenuti da ciascun pilota nelle 5 gare del calendario); CLASSIFICA D’INVERNO (calcolata considerando i 2 migliori punteggi ottenuti da ciascun pilota nelle gare 2017 (Val d’Orcia, Balcone delle Marche e Prealpi Mastershow); CLASSIFICA DI PRIMAVERA (che uscirà sommando i punteggi ottenuti da ciascun pilota nelle

due gare disputate nel 2018). Cambia anche il punteggio per i piloti in gara, che tiene conto della posizione finale effettiva di ciascun iscritto fra le 2 ruote motrici o fra le 4 ruote motrici secondo la tipica scaletta FIA. Quindi 25 punti vanno al vincitore e poi a scalare fino al decimo classificato, con aggiunta di un bonus di classe funzione del numero di verificati. Infine, tra i premi ci saranno anche dei voucher vacanza.