Peugeot 508 Station Wagon arriva in versione Mix. La scelta è operata dalla divisione italiana della casa francese e va verso la direzione di un mercato dei veicoli commerciali che richiede proposte sempre più comode, equipaggiate, performanti e allo stesso tempo rispettose dell’ambiente. Per rispondere sempre meglio alle richieste di un mercato così particolare, da oggi è disponibile anche la Peugeot 508 SW Mix 5 posti equipaggiata con il BlueHDi 120 Stop&Start e cambio meccanico (negli allestimenti Active e Business) o cambio automatico sei marce EAT6 (negli allestimenti Business ed Allure).

I cosiddetti Mix sono veicoli con omologazione autocarro N1 (preponderanza del carico sui passeggeri) che abbinano le caratteristiche proprie di una moderna autovettura ed i vantaggi connessi con la riduzione delle imposte, come ad sempio deducibilità dei costi d’acquisto e di manutenzione e detraibilità dell’Iva. La trasformazione in Mix di Peugeot 508 SW è effettuata dalla società Focaccia Group di Cervia (Ravenna) secondo quanto previsto dalla normativa nazionale N1 (autocarro) come già avviene nella preparazione di 2008 MIX, Nuova 308 MIX e Nuova 308 SW MIX, sempre a cura di Focaccia Group.

Con la Peugeot 508 Station Wagon, diventano dunque quattro i modelli Mix allestiti in Italia. A questi aggiungono in gamma i sei modelli MIX prodotti direttamente dal Leone in Francia, caratterizzati dall’assenza della paratia di divisione tra abitacolo e vano di carico, come previsto dalla norma d’omologazione europea N1. Oltre alla 208 MIX 4 posti (BlueHDi 75) troviamo 3008 MIX 5 posti (BlueHDi 120 S&S), 5008 MIX 5 posti (BlueHDi 120 S&S e BlueHDi 150 S&S), Bipper Tepee MIX 4 posti (1.3 HDi FAP 75 CV), Partner Tepee MIX 5 posti (1.6 HDi FAP 92 CV, BlueHDi 75, BlueHDi 100, BlueHDi 120 S&S e BlueHDi 100 4×4) ed Expert Tepee MIX 5/6 posti (1.6 HDi FAP 90 CV; 2.0 HDi FAP 125 CV o 163 CV).