Archiviato il successo della Peugeot 308 Racing Cup nel campionato TCR Italy, la Peugeot ottiene anche un clamoroso trionfo al di là delle Alpi, sul tracciato di Magny Cours. Come da pronostico, Julien Briché è andato a vincere nuovamente, portando a casa la sua settima vittoria su dieci gare. Con questo trionfo ottenuto sul circuito transalpino, il pilota si è laureato con due gare di anticipo campione della 308 Racing Cup. Briché è riuscito a vincere su ogni circuito in cui si è corso quest’anno e a Magny Cours si è portato a casa un primo posto e un terzo gradino del podio, sufficienti ad identificarlo come il primo campione di questa competizione. Il suo ruolino di vittoria cita questi tracciati: Nogaro, Pau, Digione e Spa e infine Magny Cours.

Nella categoria Junior invece le attenzioni vanno su Teddy Clairet, che conquista il podio nella Nièvre e crea un divario quasi definitivo con gli avversari nella sua categoria. Però ancora c’è un appuntamento dove si giocherà il tutto per tutto per la vittoria finale, e l’ultimo capitolo si terrà al famoso circuito del Paul Ricard. Ad ogni modo a Magny Cours non sono mancate le sorprese, perché infatti sono arrivati i primi podi di Julien Gilbert e del Junior Amaury Richard che hanno sfruttato il loro talento sul bagnato perché la gara è stata condizionata da una fitta pioggia, l’ideale per mettersi in mostra.

Julien Briché, pilota JSB Compétition: ” Sapevo che in questo circuito Jimmy e Teddy Clairet di solito sono veloci. Le prove sono andate benissimo e sabato ho conquistato la pole position. Dopo un buon cambio gomme, abbiamo vinto la prima gara. Questa domenica dovevamo finire nella Top 9. Non ho mai smesso di lottare sino alla fine per andare a prendere Teddy in gara 2, ma ho chiesto troppo ai miei pneumatici. Era importante salire sul podio il giorno della conquista del titolo. Sono molto contento di questa stagione“.

Teddy Clairet, pilota Pussier Automobiles by Clairet Sport: “La vettura era un po’ difficile da guidare con le gomme fredde oggi in gara 2. Eravamo tutti un po’ cauti. David (Pouget) lo è stato un po’ meno alla partenza e mi è quasi arrivato addosso. E’ andata un po’ meglio alla ripartenza. Nicolas (Milan) ha commesso un piccolo errore e sono riuscito a superarlo subito. Julien (Briché) era un po’ in difficoltà, il che mi ha permesso di doppiarlo. Avremmo potuto ottenere un bel risultato se due vetture della nostra squadra non si fossero scontrate. Questo ci ha rovinato la giornata. Ci sarebbe piaciuto vincere il Campionato ma sapevamo che Julien era un osso duro, per la sua grande esperienza e la velocità. Quest’anno, che è il nostro quinto anno di corse, ci sono mancati i successi. In questa coppa c’erano molti iscritti, una bella atmosfera. E’ stata una stagione molto piacevole divertente, con un’auto molto prestazionale“.

CLASSIFICA CAMPIONATO (dopo 5/6 manche)

1. Julien BRICHÉ 178 punti – 2. Teddy CLAIRET 116 pts (1e Junior) – 3. Jimmy CLAIRET 96 pts – 4. Gaëtan PALETOU 71 pts – 5. Nicolas MILAN 64 pts – 6. David POUGET 60 pts – 7. Amaury RICHARD 49 pts – 8. Maxime POTTY 45 pts – 9. Xavier GUYONNET 40 pts – 10. Julien GILBERT 38 pts