Durante le giornate organizzate all’autodromo di Misano Adriatico, quello intitolato a Marco Simoncelli, e denominate PSA & Friends, c’è stato spazio anche per parlare della nuova Peugeot 308 GTi.

Carlo Leoni, responsabile della comunicazione di Peugeot, ha spiegato: “La 308 GTI è l’ultima arrivata nella gamma 308, una gamma che si è arricchita in due anni e mezzo di modelli e motorizzazioni nuovi – precisa – a livello di motori, il benzina da 1.2 Puretech fino a 270 CV è il principale propulsore, al quale segue anche il Blue HDI 180 con il nuovo cambio automatico”.

Oltre agli allestimenti classici Access, Active, Business e Allure, ecco arrivare quello sportivo, con le linee GT Line, GT (con 205 cavalli di potenza e motore 180 Blue HD) e GTi by Peugeot Sport: “La 308 è un successo commerciale, con le 500.000 vendite mondiali in 170 paesi – prosegue Carlo Leoni – in Italia è stata lanciata ad ottobre 2013 e, ad oggi, si registrano quasi 27.000 immatricolazioni, con prevalenza per il motore diesel soprattutto nella prima fase di commercializzazione. Sul totale di vendita, poi, il 58% sono vetture Station, il 42% berlina”.

Il polo sportivo, lanciato a marzo di quest’anno, ha totalizzato il 6% delle vendite di 308 in Italia: “Lo sport è sempre stato uno dei punti di riferimento di Peugeot – la precisazione di Carlo Leoni – era il 1895 quando Peugeot vinceva la prima gara, la Parigi-Bordeaux-Parigi; da lì Targa Florio, Indianapolis, Rally raid, Le Mans e molto altro. Oggi l’anima sportiva di Peugeot ha tre sfaccettature: le competizioni di vertice, come la 208 WRX e l’avventura nella Dakar; la competizione clienti e le auto sportive di serie, dove il know how di Peugeot è trasferito nella produzione di serie, prima con la RCZ R, ora con la 308 Gti by Peugeot Sport”.

Sulla nuova Peugeot 308 GTi è montato il motore 1,6L THP da 270 CV: robustezza, prestazioni e sobrietà sono i tre cardini di questo nuovo propulsore; senza dimenticare il cambio manuale a sei rapporti, MCM R, e il differenziale TorSen. Aumentata la rigidità avantreno e retrotreno, con pneumatici da 19” Michelin.

E poi ci sono i prezzi: la 308 GTi da 250 CV viene venduta a 32.650 euro, da 270 CV a 35.150; la differenza è che nel primo non ci sono i freni anteriori da 380 millimetri ma da 330, non c’è il torsen e monta cerchi da 18”.