Era il 30 giugno del 2013 quando Sébastien Loeb ha conquistato la vetta della gara in salita più famosa al mondo, la famigerata Pikes Peak, con la cattivissima Peugeot 208 T16 Pikes Peak. In quell’occasione il campionissimo alsaziano ha fatto segnare il record assoluto della corsa con uno strepitoso crono di 8 minuti e 13 secondi.

Ebbene, forti del tempone che resiste ancora alle insidie degli sfidanti, Loeb e la mitica 208 T16 Pikes Peak si rivedranno alla Grandes Heures Automobiles il 23 settembre, anche se la manifestazione durerà fino al giorno 24 dello stesso mese.

In questo modo gli appassionati avranno la possibilità di vedere dal vivo il mostro transalpino spinto da un potentissimo V6 biturbo a benzina dalla cilindrata di 3,2 litri e capace di esprimere ben 875 CV a 7.800 giri. Una potenza strepitosa se si pensa che è deputata a spingere una massa di soli 875 kg.

Nella manifestazione inoltre, ci saranno anche le Peugeot 504 e 204 coupé del Museo de l’Aventure Peugeot, e i veicoli della serie 3 della Casa del Leone. Ma non è tutto, perché è in programma anche il battesimo della pista con la nuova 308 GTi.

Insomma, un evento da non perdere per tutti gli estimatori di un Brand che ha raccolto molto sui campi di gara ma è stato capace anche di proporre veicoli particolari ed innovativi, una tradizione che riguarda anche i nuovi modelli, sempre forniti di nuove ed interessanti soluzioni dedicate alla guida.