La Peugeot Sport prosegue nel lavoro di sviluppo della 208 T16, nella versione che verrà proposta ai clienti sportivi. Quattro sessioni di test sulla terra, durate 20 giorni, hanno sottoposto tutti gli organi della vettura al massimo stress, per collaudarne l’affidabilità. Ora toccherà all’asfalto. L’obiettivo è arrivare a diecimila chilometri prima che si apra la vendita ai privati, prevista per la fine dell’anno. La macchina viene preparata per rispondere al regolamento rally R5.

La 208 T16 è messa alla frusta dai piloti Craig Breen, Kris Meeke e Bryan Bouffier. Breen ha commentato: “La vettura sta crescendo in modo evidente ad ogni sessione di prova ed anch’io scopro ed imparo qualcosa di nuovo ogni volta”. Queste sono invece le impressioni di Meeke: “Ho raggiunto un buon feeling con la 208 T16. Non conosco ancora il suo reale potenziale, perché sinora abbiamo provato solo su terra. Una cosa è certa: la vettura c’è, anche se ovviamente abbiamo ancora diverse soluzioni da provare. E’ davvero eccitante lavorare su un progetto, sviluppato su un nuovo regolamento per cui non abbiamo punti di riferimento certi. Amo questa fase dello sviluppo”.

Qui sotto un video sui test della Peugeot 208 T16.