Poco tempo dopo il suo debutto nelle concessionarie la Peugeot 208 va in palestra e ne esce profondamente modificata per affrontare il mondiale di Rally dando vita alla R2, variante da gara della piccola francesina. L’eredità da prendere in carico non è certo facile: la Casa francese ha infatti un ottimo passato nel mondiale Rally, specialmente con le mitiche 205 e 206 e la nuova arrivata non vuole certo sfigurare.

La Peugeot 208 R2 monta lo stesso 4 cilindri di 1,6 litri aspirato della versione di serie che, grazie al lavoro degli ingegneri francesi, arriva ad erogare ben 185 CV, più che abbastanza per muovere con la necessaria velocità i 1.030 kg della vettura. Altre pesanti modifiche sono state apportate a carrozzeria, ammortizzatori, freni e servosterzo (ora idraulico).
Il costo dell’auto in versione pronto corse è di 57.500 euro, mentre per chi disponesse già della versione di serie il costo del kit di trasformazione è di 37.500 euro.

Il debutto della Peugeot 208 R2 è previsto per il prossimo Tour de Corse, dove farà da apripista.