Trent’anno dopo la 205 GTi, ecco la Peugeot 208 GTi 30th reinterpretata in una versione più radicale della sportiva 208 GTi. Per festeggiare i 30 anni del modello icona del Leone, la piccola della casa francese finisce tra le mani esperte di Peugeot Sport che le conferisce un aspetto ancor più sportivo rispetto alla sorella. L’assetto ribassato di 10 mm, le carreggiate allargate di 22mm nell’anteriore e di 16mm nel posteriore, insieme alle grandi ruote in evidenza, contribuiscono a rendere la Peugeot 208 GTi 30th ancor più incollata alla strada. La Peugeot 208 GTi 30th è dotata di un nuovo motore 1.6 THP Stop & Start, Euro6, con una potenza di 208 CV e una coppia fino a 300 Nm, rispettivamente 8 CV e 25 Nm in più rispetto alla 208 GTi.

Peugeot 208 GTi 30th, cavalli e coppia da vendere

Potenza e coppia sono trasmesse alle ruote attraverso il cambio manuale a 6 marce, dotato di una rapportatura specifica e a un differenziale a slittamento limitato Torsen, entrambi derivati dalla RCZ R. Cromature lucide e chic della 208 GTi lasciano il posto ad elementi nero opaco che rendono il suo aspetto più cattivo come nella guarnizione che circonda la calandra, le modanature dei fendinebbia e i gusci dei retrovisori. Le ruote inedite da 18″ ospitano cerchi nero opaco dal grande impatto visivo abbinati ai pneumatici Michelin Pilot Super Sport (205/40 ZR18) che ospitano un impianto frenante con dischi anteriori di 323 mm di diametro e di 28 mm di spessore abbinati a pinze Brembo fisse a quattro pistoncini. Lo stesso nero opaco è usato per la finitura dei bordi del vetro che termina con la firma per rendere omaggio alla 205 GTi con il logo ’208 GTi 30th’. Lo scarico termina con un doppio terminale cromato dalla forma arrotondata.

Peugeot 208 GTi 30th, rosso e nero di grande impatto

Esternamente è notevole l’impatto del rosso e nero bi-colore e bi-materiale, un trattamento innovativo e unico: il frontale rivestito di un tessuto nero testurizzato entra in contrasto con un rosso lacca inedito nella parte posteriore. Le due tinte sono delimitate da un taglio netto obliquo, introdotto dal concept Onyx e reinterpretato sulle concept car 308 R Concept ed Exalt. Per gli amanti del monocolore la Peugeot 208 GTi 30th sarà disponibile anche nelle tonalità alto di gamma Bianco Perla Madreperlato e Rosso Rubino, gli storici colori delle GTi. Anche internamente le decorazioni con toni sfumati dal rosso al nero della 208 GTi diventano nero laccato. Le maniglie delle porte nere con bordino rosso fanno eco alle cinture di sicurezza mentre i sedili sportivi anteriori specifici, firmati Peugeot Sport, sono rivestiti con un mix esclusivo di materiali, prevalentemente Alcantara abbinata a TEP nero con impunture a vista nere e ad un tessuto a maglia nero punteggiato di rosso. Una targa numerata con la menzione “208 GTi 30th” posizionata sulla plafoniera completa la firma esclusiva.

Peugeot 208 GTi 30th, potenza per tutti

Messa alla prova sulla pistina di Misano, la Peugeot 208 GTi 30th regala soddisfazioni. Sia ai piloti provetti che ai driver meno meno esperti: il classico volante ridotto del Leone aumenta le sensazioni di guida con uno sterzo agile e preciso mentre il quadro strumenti, in posizione alta, è orientato verso lo sguardo del guidatore e facilita la lettura delle informazioni. La potenza è sfruttabile e gestibile nonostante la cavalleria piuttosto elevata per una sportiva a trazione anteriore. L’ingresso in curva è stabile grazie al differenziale Torsen che insieme alla barra antirollio consente uscite progressive e veloci con un controllo di trazione non troppo invasivo (disinseribile completamente come l’ESP) e un sottosterzo ridotto ai minimi termini.

Peugeot 208 GTi 30th, soli 600 esemplari

Ci si impiega poco a capire i limiti della vettura e “frustare” i cavalli diventa un vero piacere grazie alla capacità di tenere la traiettoria e alla notevole tenuta di strada. Il piacere è aumentato dal sound che regala emozioni specie quando si supera la soglia dei 5.000 giri/min. Il prezzo della Peugeot 208 Gti 30Th è di 26.000 euro, 3.800 euro in più della 208 GTi in versione standard. L’edizione è limitata e in Italia sono disponibili solo 40 esemplari dei 600 distribuiti in tutto il mondo. La Peugeot 208 GTi 30th si fa valere anche nei numeri: da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi con una velocità massima di 230 km/h e per coprire i 1000 metri partenza da fermo impiega 26,5 secondi (dati ufficiali Peugeot ). Notevole anche la ripresa da 80 a 120 km/h in 6 secondi in quinta marcia. Nonostante le prestazioni,  il consumo medio dichiarato è di 18,5 km/l e le emissioni di CO2 sono limitate a 125 g/km.