La Peugeot 208 è diventata ormai una delle vetture di riferimento in Europa ed in Italia, avendo conquistato un’ampia fetta di mercato. Tra i meriti del certamente le sue motorizzazioni a basso impatto ambientale e basso livello di consumi, evidenziate dalla tecnologia innovativa micro-ibrida e-HDi con stop&start dell’ultima generazione e dai nuovissimi motori benzina 3 cilindri 1.0 e 1.2.

Ora, in linea con questo posizionamento Peugeot 208 amplia la sua gamma introducendo anche la doppia alimentazione benzina-GPL sulla motorizzazione 1.4 VTi 95 CV. Disponibile a tre porte e cinque porte, la nuova versione di 208 dispone di un impianto sviluppato dall’italiana Landi che non richiede alcun collaudo ulteriore in quanto beneficia della cosiddetta “omologazione in fase 2” effettuata direttamente da Peugeot. Il motore è il brillante 1397 cc VTi sedici valvole che eroga 95 CV con alimentazione benzina e 93 CV in quella GPL.

LEGGI ANCHE
Peugeot 208 GTI: divertimento alla massima potenza

Peugeot 208 R2: a Vallelunga insieme ai piloti Andreucci e Andreussi all’evento “Drive&Fun”

Peugeot 208 GTI: va forte, forte, forte