Rimasto a lungo il modello più venduto dal “Leone”, la Peugeot 205 costituisce pietra miliare dell’automobilismo, uscita in diverse versioni così da accontentare l’utenza maschile e femminile.

STRUMENTI AVANZATI – Erede designata della 104, gli investitori desiderano estrema versatilità e affidabilità. Il Centro Stile si affida così alla consulenza di Pininfarina e, per la prima volta, al Computer-Aided Design, tecnologia informatica tramite la quale sono realizzabili disegni molto precisi in breve tempo. Un’altra squadra lavora intanto sulla parte meccanica col telaio progettato secondo direttive che impongono peso ridotto, ottimo comfort ed eccellente tenuta di strada.

ESEMPLARI IN COMMERCIO - I fallimenti accumulati dal gruppo PSA generano complicazioni economiche che il modello deve inderogabilmente risolvere. Per resistere alla corrosione gran parte dei lamierati subiscono la zincatura e svolti probanti test in condizioni ambientali ed atmosferiche estreme, la produzione parte il 24 febbraio 1983, anche se in Italia esordisce durante il novembre successivo. Da questo momento prende piede un’evoluzione continua con la GTI rivelata il 1° marzo 1984 al Salone di Ginevra. Basso il prezzo, risulta pratica e agile nelle manovre, fonte di ispirazione all’estrema Turbo 16, “missile” da competizioni rally. Motore centrale 4 cilindri 1.8 litri sovralimentato, abbinato a trazione integrale, eroga una potenza massima di 350 CV nella Evo1 e addirittura 600 CV per la Evo2. Durante il 1989 esce la Plus, edizione limitata ordinabile solamente nella colorazione “Verde Sorrento” dotata nella gamma base di aria condizionata e sedili rivestiti in pelle, un prestigio all’epoca.

TETTUCCIO ABBATTIBILE - Intanto è possibile reperire la Rallye, aggiuntasi alle CT (configurazione Cabrio) e Automatic. Giunti gli anni ’90 a un processo di ringiovanimento viene affiancata la debuttante 205 DTurbo, inedita nel motore, diesel sovralimentato, trainato da 78 cavalli. Parecchie opzioni che comprendono inoltre la Color Line, senza scordare una Junior pure a gasolio.