Un crossover è una vettura a metà strada fra una monovolume e un Suv. Generalmente è alta, lunga e larga. La Peugeot 2008 va ancora oltre. Viene definita un crossover urbano. La sua base è la 208, di cui conserva il passo e l’aspetto interno. S’ispira alla 3008, ma è decisamente più compatta. E’ pensata per le giovani famiglie e per i single che amano viaggiare, con un occhio di riguardo alle donne, che le ricerche di mercato indicano come componente importante della clientela di questo modello. La dotazione è completa, i motori interessanti ma il prezzo è accessibile. In Italia la vedremo dal 6 giugno, data del lancio ufficiale (con un pre-lancio alla fine di questo mese). La casa francese conta di venderne 3.300 nel 2013.

E i numeri per riuscirci ci sono tutti. La 2008 è lunga 4,16 metri e larga 1,74. Significa che dentro si sta comodi, si può caricare molto bagaglio ma non è necessario un piazzale semivuoto per parcheggiarla. A proposito di parcheggio, il dispositivo Park Assist (optional sull’allestimento Allure) sottolinea ulteriormente l’attitudine cittadina di tale auto. E’ sempre più raro trovare posto in città, ormai si ragiona in centimetri; ma spesso la manovra non riesce perché è impossibile vedere “dove finisce la macchina”, anche se teoricamente lo spazio sufficiente ci sarebbe. Con questo dispositivo basta costeggiare lentamente la fila di auto parcheggiate e i sensori stabiliscono se la manovra è possibile. Dopo di che s’innesta la retromarcia, si staccano le mani dal volante e ci pensa il sistema. Il guidatore deve solo agire sui pedali e alternare prima e retro quando i sensori lo indicano. Idem per la manovra di uscita.

Ma un crossover è per definizione versatile. Gita in campagna o in montagna? Terreni difficili e fangosi? E’ sufficiente disporre del sistema Grip Control e la 2008 diventa un fuoristrada, pur non avendo la trazione integrale.

Equipaggiamenti e prezzi. L’allestimento d’ingresso, Access, è abbinato ai due motori pensati per i neopatentati: il tricilindrico 1.2 Vti a benzina da 82 cavalli e il turbodiesel 1.4 HDI da 68 cavalli. I prezzi di listino chiavi in mano sono, rispettivamente, di 15.100 e 16.450 euro. Di serie c’è moltissimo: airbag laterali e anteriori, assistenza alla frenata d’emergenza, ripartitore elettronico di frenata, fissaggi Isofix posteriori laterali a tre punti per i seggiolini; proiettori con fari diurni a Led; computer di bordo con display centrale; retrovisori in tinta e con indicatori di direzione integrati. L’allestimento intermedio Active offre in più, fra l’altro, il sistema Hill Assist per le partenze in salita, e il display touch screen da 7″ e kit mani libere bluetooth. L’allestimento top Allure prevede un’infinità di altri accessori; in particolare il climatizzatore automatico bi-zona, i rilevatori di ostacoli posteriori, i cerchi in lega da 16″, l’accensione automatica dei proiettori e il tergicristallo automatico.

In Italia verranno commercializzati da giugno anche i modelli con motore a benzina 1.6 VTI da 120 cavalli (20.000 euro), poi i turbodiesel 1.6 con dispositivo Stop&Start da 92 cavalli (18.950 e 20.700 euro con cambio manuale, 19.750 e 21.500 euro con cambio robotizzato) e da 115 cavalli (21.600 euro).

A questo link le nostre impressioni di guida durante il test drive sulle strade dell’Alsazia.

Qui sotto una gallery sull’aspetto esterno della Peugeot 2008 e un video sul funzionamento del dispositivo Park Assist.