Sergio Perez è il pilota di punta del Ferrari Driver Academy e quindi aspira sicuramente ad avere un ruolo interessante all’interno della squadra di Maranello. I risultati ottenuti fino a questo momento gli danno da pensare che la “crasi” sia vicina.

Perez l’ha sempre detto: vuole arrivare in Ferrari ma senza bruciare le tappe. Poi però ci sono state le parole di Stefano Domenicali che ha spiegato la filosofia Ferrari sui due leader, anticipando di poco la notizia sul venir meno dell’opzioni di rinnovo per Massa.

A conti fatti il brasiliano, in questa stagione, ha ottenuto meno riconoscimenti di Perez che con la Sauber, che avrebbe dovuto restare a centro classifica, si è guadagnato due podi ed ora vanta 22 punti di vantaggio su Massa.

Ecco allora che Perez svela le sue carte e dichiara:

Penso di star facendo un ottimo lavoro in questa seconda stagione in F1. Ho dimostrato che ho la velocità e la consistenza. Si, sono stato un po’ altalenante con le prestazioni, ma dobbiamo prendere in considerazione diversi elementi e non dimenticare che la nostra squadra è comunque da metà classifica. Comunque, deciderò molto presto quello che sarà il mio futuro.